Mondo del calcio in lutto, addio all’ex tecnico: fan sconvolti

Un ex allenatore che ha vinto vari campionati è morto. Lutto nel mondo del calcio, la notizia ha lasciato tutti scossi

Il mondo del calcio piange la scomparsa di un personaggio iconico, un grande allenatore che ha fatto la storia delle squadre che ha guidato. Ci ha lasciato qualche giorno fa e il decesso è avvenuto in piena notte a Terni. Aveva 80 anni. Era nato a Pescara nel 1943 e purtroppo era da molto tempo malato. In segno che ha lasciato nel mondo del calcio è indelebile. Prima di essere stato allenatore, infatti, è stato anche calciatore.

Addio Claudio Tobia
Addio all’ex allenatore (ANSA) Controcalcio.com

Stiamo parlando di Claudio Tobia, allenatore di successo e la cui passione per il calcio lo ha portato a iniziare la carriera da calciatore giovanissimo nella squadra biancazzurra di Pescara. Successivamente, ha avuto esperienze in terza serie con L’Aquila e nei dilettanti con molte squadre. Vanno ricordate il Chieti, il Nocera Inferiore, il Nardò e il Palma Campania.

Da allenatore, però, Tobia si è tolto davvero tante soddisfazioni: ha accumulato un totale di 335 panchine nei campionati professionistici, numeri impressionanti, distinguendosi per le sue capacità e il suo impegno.

Una dedizione che lo ha portato a ottenere ben cinque promozioni durante la sua carriera. Inoltre, ha avuto anche un breve trascorso in Serie A. Tra le tappe più significative della sua carriera in panchina ci sono le esperienze a Terni, Catanzaro e Reggio Calabria, dove ha lasciato il segno.

Calcio in lutto, addio a Claudio Tobia

Sicuramente il momento più memorabile della sua carriera risale alla stagione 1981-1982, quando è stato chiamato ad Avellino come assistente di Luis Vinicio. Qui ha fatto il suo esordio in Serie A, collezionando ben 9 panchine e guidando la squadra anche in una vittoria indimenticabile contro il Napoli, in un derby campano. Successivamente, è stato anche il vice di De Sisti alla Fiorentina nell’82-83 e ha ottenuto la promozione in Serie C1 con la Reggina nella stagione 83-84.

Addio Claudio Tobia
Lutto nel calcio (LaPresse) Controcalcio.com

Le soddisfazioni non sono finite qui, perché nel 1986-1987 Tobia ha portato il Catanzaro in Serie B, dimostrando ancora una volta le proprie capacità di condottiero e un grande talento come allenatore. Dopo una breve parentesi alla Salernitana, nel 1988 è stato chiamato dalla Ternana, dove ha ottenuto la promozione in Serie C1 al primo colpo. Con la società rossoverde, Tobia ha totalizzato 124 panchine tra Serie B, Serie C1, Serie C2 e Serie D. È diventato così uno dei più longevi allenatori nella storia della squadra umbra.

La sua scomparsa è davvero difficile da mandare giù e lascia un vuoto nel mondo del calcio italiano. Ovviamente anche tutta la redazione di controcalcio.com si unisce al dolore della famiglia Tobia, esprimendo le più sentite condoglianze. Il suo ricordo vivrà per sempre nel calcio italiano.

Impostazioni privacy