Lazio, l’avventura di Tudor parte con una tegola

L’avventura di Igor Tudor alla Lazio parte già con una tegola ed in salita. Il tecnico croato dovrà fare già i conti con una dura realtà

Igor Tudor è pronto a cominciare la sua avventura alla Lazio quando dovrà fare subito i conti con una tegola. Sicuramente non è fortunato da un punto di vista del calendario, considerando come nei suoi primi tre incroci dovrà affrontare in una settimana due volte la Juve (di cui una nella semifinale d’andata di Coppa Italia a Torino, probabilmente l’unico obiettivo rimasto per questa stagione) e poi il derby. Niente male come esordio di fuoco.

Tudor-Lazio, l'avventura parte già in salita
L’avventura di Igor Tudor alla Lazio parte in salita: ecco perché – (ANSA) – controcalcio.com

Il tecnico croato, però, non è uno che si piange addosso. Da sempre è abituato ad affrontare di petto le cose e senza troppi alibi o retropensieri. Basti pensare che quando giunse al capezzale del Verona, la squadra era in fondo alla classifica e doveva affrontare la Roma di Mourinho che ne aveva vinto tre su tre all’esordio.

Finì che vinse l’Hellas per 3-2, in una storica partita sotto il diluvio. Si rimboccherà le maniche e proverà sin da subito a fare il massimo. La qualità non gli manca, ma sicuramente c’è da fare attenzione alla prima tegola.

L’avventura di Tudor alla Lazio parte con una tegola, ecco quale

L’ex Marsiglia, infatti, dovrà fare i conti con una squalifica dopo l’ammonizione da diffidato comminata contro il Frosinone sabato sera. Il giocatore in questione è Luca Pellegrini, sfortunato nella sfortuna. Non solo il giallo ma anche l’infortunio nella stessa azione.

Lazio, l'avventura di Tudor parte in ritardo
Luca Pellegrini sarà squalificato contro la Juve: parte in salita l’avventura di Tudor – (ANSA) – controcalcio.com

Una brutta dinamica di gioco quella che sul finire di primo tempo l’ha visto protagonista con il frusinate Brescianini. Interviene in ritardo l’ex Juve, poi però a contatto col giocatore del Frosinone gli si gira anche la caviglia, tanto da provare a stringere i denti per i restanti minuti di gioco per poi essere sostituito all’intervallo. Non ci sarà contro la Juve, nel match dell’Olimpico del sabato di Pasqua alle 18, nel debutto di Tudor che si preannuncia infuocato contro la sua ex.

Ci saranno Marusic, Hysaj e Lazzari: il croato potrà scegliere tra questi tre, vedremo se si andrà avanti con la difesa a quattro. Non fortunato Pellegrini, che oltre al danno dell’infortunio subirà anche la beffa della squalifica. Da valutare se riuscirà a recuperare, come tutti si augurano, per la semifinale d’andata di Coppa Italia e poi il derby. Anche perché con tre impegni ravvicinati così importanti sarà necessario ruotare tutta la rosa.

Impostazioni privacy