Addio Inzaghi, l’Inter è stata già avvisata

Momento decisivo della stagione dell’Inter con Simone Inzaghi e la società che non hanno preso bene l’eliminazione dalla Champions League arrivata agli Ottavi di Finale.

Un brutto ko che fa riflettere veramente tutti. Perché il club nerazzurro ora dovrà capire come andrà a finire questa stagione per fare delle valutazioni con lo stesso allenatore che è da tre anni e ha comunque vinto tanto e ottenuti grandi risultati, ma allo stesso tempo ci sono state anche delle delusioni che più volte hanno fatto riflettere l’Inter su Simone Inzaghi. Il club nerazzurro ha perso ai calci di rigore contro l’Atletico Madrid dopo che all’andata degli Ottavi aveva ottenuto un vantaggio di 1-0, poi il ribaltone che ha visto la capolista italiana doversi fermare al primo turno della fase ad eliminazione diretta.

Inter: Simone Inzaghi ai saluti
Inter, addio a Simone Inzaghi (LaPresse) – controcalcio.com

Una situazione non del tutto facile quella che sta vivendo oggi l’Inter che non ha preso bene l’eliminazione della squadra di Inzaghi dagli Ottavi di Champions League che è costata almeno 20 milioni di euro e che sarebbero stati davvero necessari per la famiglia Zhang viste le difficoltà economiche. Adesso arrivano degli aggiornamenti riguardo quelle che sono le voci e cosa potrebbe accadere nelle prossime settimane dopo la fine della stagione tra le parti in causa.

Inter: futuro Inzaghi da decidere

Sembra più complicata del previsto ora la situazione, perché c’è quel velo di incertezza nel progetto di Inzaghi con l’Inter che potrebbe far scoppiare una ‘bomba’ mediatica da un momento all’altro, soprattutto se si considera che l’allenatore ha ancora un anno di contratto con i nerazzurri.

Inter, i tifosi danno la colpa a Inzaghi
Inter eliminata dalla Champions: Inzaghi sotto accusa (LaPresse) – controcalcio.com

E’ vero che Inzaghi ha vinto già diversi trofei in 3 anni con l’Inter ed è arrivato in Finale di Champions, ora è pronto ad alzare lo scudetto, ma ci sono state anche delle delusioni significative fatte da continui risultati altalenanti. Perché i primi due anni nonostante le vittorie in Coppa Italia, Supercoppa e la Finale Champions c’è stata la grande delusioni dei campionati, uno perso per mano del Milan in una rimonta clamorosa e l’altro per mano del Napoli con 20 punti di distanza. Quest’anno lo scudetto è ad un passo, ma in Champions è arrivata l’eliminazione agli Ottavi.

La società vorrebbe un andamento più lineare e continuo in tutte le competizioni e potrebbe essere il prossimo anno l’ultima occasione per Inzaghi di dimostrare all’Inter che è un big visto che il suo contratto è in scadenza 2025. Intanto, come svelato da La Gazzetta dello Sport, dopo l’eliminazione dalla Champions c’è delusione e ora l’allenatore punta ad arrivare a 100 punti in campionato per strappare un sorriso all’ambiente che non sembra più essere completamente dalla sua parte.

Impostazioni privacy