Spalletti brucia le tappe: quante novità tra i convocati dell’Italia

Luciano Spalletti tra poche ore diramerà la lista ufficiale dei convocati per le prossime amichevoli dell’Italia ma emergono già spoiler interessanti.

Il CT Spalletti valuterà l’andamento di tanti calciatori emergenti nei prossimi impegni della Nazionale. Due le amichevoli in programma: il 21 marzo l’Italia affronterà a Miami il Venezuela, domenica 24 invece ci sarà la sfida contro l’Ecuador ad Harrison.

Spalletti cambia nazionale italiana
Il CT Spalletti tra poche ore confermerà la lista dei convocati (ansa foto) – controcalcio.com

Gli esperimenti per la Nazionale saranno interessanti da valutare, Luciano Spalletti darà già qualche anticipazione sulle sue intenzioni agli europei. Il commissario tecnico valuterà al meglio i volti emergenti del nostro campionato, vorrà difendere il titolo con gente in forma e in forte ascesa.

Un po’ come accadde già con Roberto Mancini, il CT valuterà le novità più importanti del campionato. La rassegna europea sarà vissuta con grande intensità e le amichevoli in America, invece, serviranno proprio per definire già delle possibili sorprese un po’ in tutti i reparti.

Spalletti lancia i giovani: quanti profili da valutare

Il selezionatore della Nazionale ha valutato tanti calciatori nel corso di queste settimane, le notizie delle pre-convocazioni sono state in parte spolierate. La prima novità arriva dalla Torino granata, saranno valutati due titolarissimi di Juric e con ottime possibilità di inserirsi fra i convocati agli europei: Ricci e Bellanova sono in pole per la convocazione attuale e per quella futura.

Sorpresa tra convocati Italia
Bellanova, ex Inter, sta maturando col Torino (ansa foto) – controcalcio.com

L’esterno ex Inter è un profilo che stuzzica il CT, l’ascesa è evidente. Insieme a Buongiorno (altro convocato), Bellanova sta giocando nel Torino con grande qualità e a referto. Per lui ci sono a supporto 27 presenze, un gol ma soprattutto cinque assist. Insieme a Cambiaso rappresenta il nuovo che avanza sulle fasce, sul fronte difensivo Spalletti avrà abbondanza considerando anche Udogie e Calafiori, autentico jolly.

Il centrocampo potrebbe registrare anche altre novità. Colpani resta tra i favoriti (nonostante una leggera flessione nel ritorno), naturalizzare Folorunsho è un’idea che circola da qualche giorno ma il grande salto potrebbe esserci per Fabbian. Dall’Under 21 alla Nazionale maggiore, l’ex Reggina sembra aver meritato questa chance importante.

Infine l’attacco, il reparto con più dolori e i maggiori dubbi che dureranno sino a giugno. Out Berardi, gli esterni sono più o meno stabiliti (Orsolini può essere inserito), ma nel ruolo da centravanti aumentano le incognite. Si capirà, da queste convocazioni, quante possibilità avrà Lucca dell’Udinese di inserirsi nella corsa ad Euro2024: sette gol per lui con l’Udinese sinora, delle punte centrali può sorprendere ancora.

Impostazioni privacy