Gli arabi sbarcano in Serie A: accordo con la Juventus

Svolta importante nel futuro societario della Juventus, che avrebbe raggiunto un accordo con dei nuovi, ambiziosi e ricchi investitori.

Stando infatti a quanto riportato questa mattina in edicola, la risalita economico-finanziaria della Vecchia Signora potrebbe partire proprio da questa collaborazione siglata con gli arabi, che potrebbero permettere alla società bianconera di tornare ad occupare nel mondo la posizione che più le se addice, ovvero quella di “dominatrice” indiscussa, sia dentro che fuori dal campo.

Svolta societaria nella Juventus, arrivano gli arabi
Gli arabi sbarcano in Serie A. accordo con la Juventus (LaPresse) – controcalcio.com

Dunque, dopo tutte le difficoltà degli ultimi anni, la Juventus sembrerebbe vedere finalmente la luce infondo ad un tunnel interminabile, ma dal quale la Vecchia Signora esce ancora più forte e consapevole delle sue potenzialità.

La Juventus torna a sorridere: arrivano i soldi degli arabi

Tornano finalmente belle notizie in casa Juventus. L’eliminazione dalla Champions League del Napoli ha permesso alla società bianconera di staccare l’ultimo pass a disposizione delle italiane per partecipare al prossimo Mondiale per club della FIFA, che si disputerà nell’estate 2025 negli Stati Uniti d’America.

A piccoli passi la Juventus sta tornando ad essere quel club che tutti abbiamo imparato a conoscere, ed i risultati che sta ottenendo quest’anno in Italia potranno essere sicuramente da sprono per la formazione di Massimiliano Allegri per fare ancora meglio nella prossima stagione. Ciò che però interesse maggiormente all’ambiente bianconero oggi sono gli importanti rumors trapelati in mattinata in merito ad un possibile inserimento all’interno della società bianconera di un fondo arabo.

Stando infatti a quanto riportato questa mattina da Il Corriere dello Sport, a fronte della scadenza del rapporto di collaborazione con lo sponsor Jeep, la Juventus starebbe lavorando per cercare di trovare un accordo con il governo arabo, che potrebbe permettere alla Vecchia Signora di avere nuovi importanti fondi da investire non solo nel calciomercato ma anche, e soprattutto secondo il quotidiano romano, nello sviluppo del settore giovanile e della NextGen.

Elkann a Gedda non un caso: svolta societaria della Juventus con gli arabi

La Juventus potrebbe parlare arabo a partire dalla prossima stagione. Alla ricerca di un nuovo sponsor dopo la decennale collaborazione con Jeep, la Vecchia Signora avrebbe visto nel mondo arabo una buona opportunità per trovare quei fondi che forse in questi ultimo concitati anni sono mancati.

Principale promotore di questo “epocale” cambiamento l’amministratore delegato della EXOR N.V. John Elkann, che nel corso dell’ultimo weekend di F1 ha fatto un passo a Gedda non solo per assistere alla gara da vicino e supportare la “sua” Ferrari, ma anche per parlare proprio di affari con alcuni dei rappresentati del governo arabo presenti al Gran Premio.

Stando alle ultime notizie, infatti, Elkann sarebbe in trattative per chiudere un ricco accordo con una compagnia aerea asiatica, il cui nome a partire dalla prossima stagione dovrebbe campeggiare sulla prima, seconda e terza maglia ufficiale della Juventus. Sarà Fly Emirates? Sarà Qatar Airways? Al momento il nome non sarebbe ancora uscito fuori, ma di una cosa in particolare si è parlato negli scorsi giorni, ovvero che nelle casse della Vecchia Signora potrebbero entrare circa 40 milioni di euro da questo accordo di sponsorizzazione con il governo arabo. Staremo a vedere.

Juventus in trattativa con il governo arabo per un accordo di sponsorizzazione
Juventus: accordo da 40MLN con una compagnia aerea asiatica, si tratta (LaPresse) – controcalcio.com
Impostazioni privacy