“È uno dei migliori difensori italiani”: il nome è insospettabile

Al di là dei numeri e dei gol, c’è un giocatore insospettabile nella lista dei migliori difensori della Serie A, e per questo si accende il dibattito in diretta

Se in attacco, al momento, per numeri ma anche per come fa muovere la squadra, protegge il pallone, Lautaro Martinez è il migliore giocatore della Serie A. Se, ancora, sempre per i numeri, Hakan Calhanoglu si può considerare uno dei migliori mediani d’Europa, il dibattito su chi possa essere, invece, uno dei più performanti difensori del nostro campionato è un po’ più complicato.

Il difensore italiano è tra i migliori in Serie A
I tifosi italiani possono gioire per il rendimento dei difensori (LaPresse) – controcalcio.com

Innanzitutto perché i centrali di difesa segnano molto meno di quanto possa farlo un attaccante puro, è chiaro, sia perché si devono considerare, ovviamente, i movimenti e le chiusure che si fanno quando si deve, appunto, difendere. Per questo motivo, Enerix e Damiano Er Faina hanno avuto una sorta di battibecco nella diretta di Controcalcio su Twitch.

Per il tifoso milanista, infatti, Luca Ranieri, centrale della Fiorentina di Vincenzo Italiano, si può annoverare tra i migliori nel suo ruolo in Italia, e non solo per il gol che ha aperto le marcature nella partita poi pareggiata contro la Roma dalla Viola, ma soprattutto per il suo percorso, ha detto.

Er Faina contro Enerix: “Ranieri tra i migliori difensori in Italia, e Bastoni?”

A quel punto, è intervenuto il padrone di casa della trasmissione calcistica, che ha ricordato al suo compagno di avventura, ma anche ai tanti telespettatori che in precedenza Enerix aveva detto che Alessandro Bastoni era scarso – suo l’assist, ma soprattutto sua l’intuizione per il gol dell’Inter contro il Bologna, che ha portato la squadra di Simone Inzaghi a +16 dal Milan e addirittura a +17 dalla Juve.

Il difensore italiano è tra i migliori in Serie A
Per Enerix, Ranieri si sta imponendo tra i migliori difensori italiani (LaPresse) – controcalcio.com

L’insider rossonero ha quindi spiegato che per il braccetto sinistro nerazzurro “è un fenomeno per quanto riguarda la difesa in Italia”, ma alla stessa maniera si deve tenere presente che “è valorizzato dal sistema, dal gruppo, perché si ritrova in una macchina perfetta”.

Per Enerix, “Bastoni, quando poi è costretto davvero a subire gli attacchi degli avversari non è così forte”, con allusione al percorso nella Nazionale italiana, in cui l’ex Atalanta ha avuto qualche incertezza in più. Secondo voi, quindi, chi ha ragione tra lui e Damiano Er Faina?

Impostazioni privacy