Dani Alves shock, l’annuncio in diretta lascia di sasso

Su Dani Alves, in prigione per stupro, bisogna registrare un annuncio in diretta che ha davvero spiazzato tutti.

Dani Alves, di fatto, negli ultimi mesi è stato sotto la luce dei riflettori non per le sue prestazioni sul campo, ma per un brutto fatto di cronaca. Il tutto è iniziato il 30 gennaio del 2023, ovvero quanto l’ex giocatore della Juventus (con cui ha vinto uno Scudetto, una Coppa Italia ed ha disputato la finale di Champions League persa dai bianconeri contro il Real Madrid) è stato arrestato dalla polizia della Catalogna. 

Annuncio su Dani Alves
Dichiarazioni su Dani Alves che hanno lasciato di sasso (Ansa Foto) controcalcio.com

Il brasiliano, infatti, era accusato per una violenza sessuale ai danni di una ragazza. Il fatto è avvenuto in una discoteca di Barcellona il 30 dicembre del 2022. Il febbraio successivo, esattamente il 21, la sezione 3 del tribunale della città spagnola respinse la richiesta di libertà provvisoria, visto il possibile pericolo di fuga da parte dell’imputato.

Dani Alves,esattamente lo scorso 22 febbraio, è stato condannato dal tribunale di Barcellona a 4 anni e 6 mesi, più un risarcimento alla vittima di circa 150 mila euro. Nel frattempo, l’ex giocatore ha annuncio che farà ricorso per questa sentenza emanata dal tribunale della città spagno. Tuttavia, in attesa di ulteriori aggiornamenti sull’esito del processo, proprio sull’ex laterale bisogna registrare un annuncio che ha lasciato tutti di sasso. 

Dani Alves, il fratello smentisce la fake news del suicidio dell’ex giocatore della Juve: “Quanta crudeltà”

Nelle scorse ore, infatti, si era diffusa una fake news che Daniel Alves si fosse suicidato, gettando così nel panico tanti tifosi dell’ex stella del Brasile e del Barcellona di Pep Guardiola e Lionel Messi. A smentire questa notizia, tramite un video pubblicato sul social Instagram, è stato proprio il fratello dell’ex calciatore della Juventus.

Dani Alves
Il fratello di Dani Alves ha smentito la notizia sul suicidio dell’ex stella del Barcellona (LaPresse) controcalcio.com

Ney Alves, di fatto, ha rassicurato così in fan di suo fratello: “Quanta crudeltà che c’è negli esseri umani. Lo avete già condannato per le parole di una donna entrata in un bagno per compiere cose che solo lei fa. E’ stato già condannato. Tutto questo non è già sufficiente? E’ in prigione. Ora la vera folla è che ne volete anche la morte”. 

Lo sfogo ‘social’ del fratello di Dani Alves poi si conclude così: “Volete vedere mio fratello morto. Ma quanta crudeltà questa? Mio ha padre ha più di 70 anni, mentre mia mamma ne ha più di 60. Voi non avete una famiglia, vero? Queste pagine che continuano a diffondere queste cose. Che Dio abbia misericordia di voi”. 

Questo video di Ney Alves, ovviamente, è diventato subito virale, visto che è stato diffuso sia da tanti tifosi dell’ex calciatore della Selecao che dei vari media. Il legale dello stesso Dani Alves, nel frattempo ha preso contatto con radio Itatiaia di Belo Horizonte sia per smentire questa terribile notizia che per comunicare ufficialmente un’azione legale.

Impostazioni privacy