Rivoluzione Milan, cambia tutto dopo un anno: sono 3 i calciatori bocciati

Tre bocciati e l’obiettivo di incassare soldi da reinvestire: il Milan ha già deciso ed è pronto ad un nuovo importante mercato. 

Polemiche vibranti, un clima rovente e addirittura una rissa nel finale, ma alla fine per il Milan ciò che conta sono i 3 punti. Contro la Lazio è arrivato un successo che conferma l’ambizione di centrare la qualificazione in Champions, con l’obiettivo di avanzare in Europa in questa stagione.

calciomercato milan 3 cessioni
Stefano Pioli (controcalcio.com) – LaPresse

I rossoneri hanno infatti messo in cantiere il primo step di una rivoluzione, che in questa stagione ha portato in rossonero tanti nuovi calciatori e nella prossima potrebbe completare l’idea del club. L’obiettivo è svecchiare ancora, quindi muovendosi in attacco a caccia di un centravanti che possa sostituire Giroud, ma anche rivedere qualcosa e investire su calciatori affamati e pronti a competere anche nell’Europa che conta.

Ecco quindi che il percorso è già stato inserito in un dossier fatto da possibili cessioni, cifre da incassare e da investire, con nomi già individuati che potrebbero fare al caso del Milan. Filtrano infatti notizie su almeno tre bocciature nette, per elementi che non hanno rispettato le attese. Ci sarebbe addirittura un quarto nome molto importante che in questa fase sta alimentando anche il dibattito fra i tifosi, e che avrebbe già la fila pronta ad intervenire per tentare il grande colpo. La linea è quindi tracciata, e i rossoneri potrebbero incassare una cifra totale superiore ai 70 milioni di euro, e quindi un budget pesante da reinvestire.

Tre cessioni per un mercato da sogno: ecco i nomi

Tre elementi che non hanno rispettato le attese e uno che nonostante un buon rendimento, in questa fase non trova spazio.

calciomercato milan reijnders cessione
Tijjani Reijnders e Ruben Loftus-Cheek (controcalcio.com) – LaPresse

Pioli ha stabilito fin da subito le gerarchie, e il campo ha dato le risposte. Pulisic ha infatti convinto fin da subito, relegando Chukwueze al ruolo di riserva, con poco spazio e soprattutto pochi spunti interessanti in zona gol. Il club riflette sulla eventuale separazione e valuta anche la posizione di Yunus Musah, utilizzato ancora meno del compagno di squadra. Per entrambi le porte di Casa Milan potrebbero chiudersi, e anche per Jovic, nonostante la crescita e i gol importanti, sarebbero poche le chance di conferma.

Il Milan conta quindi di incassare una cifra interessante e valuta quanto accade attorno al nome di Reijnders. Pioli nelle ultime partite ha scelto Adli al posto dell’olandese, che intanto è al centro di una serie di valutazioni da parte di club molto blasonati. Il Manchester United secondo la stampa inglese potrebbe superare i 40 milioni in un’offerta molto importante, e anche il Barcellona tornerebbe a bussare.

Il Milan riflette quindi, e valuta alcuni movimenti. Il primo obiettivo è Zirkzee, in difesa il sogno è Buongiorno e a centrocampo i rossoneri potrebbero tornare anche su Amrabat, che con lo United non è riuscito a mostrare il suo valore. Movimenti importanti quindi per spese alte, che il Milan potrebbe ammortizzare con alcune cessioni in una fase in cui sono tanti i calciatori in discussione.

 

Impostazioni privacy