L’Inter cede il suo gioiello: sirene dalla Premier League

L’Inter di Simone Inzaghi continua a incantare, ma a giugno potrebbe anche perdere qualche suo gioiellino, per lui infatti ci sono sirene dalla Premier League a cui difficilmente si può resistere

Se nella vita si hanno bisogno di conferme, almeno in questo momento ci si dovrebbe godere le partite dell’Inter. Che l’avversario sia il Lecce, o che si chiami Atletico Madrid o ancora Juventus, la squadra di Simone Inzaghi recita sempre lo stesso copione, che porta anche al medesimo risultato: la vittoria.

L'Inter si prepara a una cessione importante
Marotta potrebbe cedere un talento importante per l’Inter (LaPresse) – controcalcio.com

Certo, per i nerazzurri la strada ancora non è finita, e cantare vittoria già a febbraio, così come pensare di aver già passato il turno di Champions League è davvero prematuro, e nessuno osa anche solo adagiarsi sugli allori, specie ora che si deve andare a Bergamo dall’Atalanta, a Bologna da Thiago Motta, in mezzo la sfida contro il Genoa a San Siro, prima di partire (anche) alla volta della capitale spagnola per affrontare il club di Diego Pablo Simeone per un ritorno che sarà decisivo. Marcus Thuram, allora, sarà tornato, ma fino alla trasferta del Dall’Ara, il piacentino dovrà fare a meno di lui.

Una sensazione a cui l’ex Lazio potrebbe doversi abituare considerato che la società di Steven Zhang ha intenzione di sfoltire un po’ la rosa a sua disposizione per fare cassa.

L’Inter potrebbe cedere un suo ‘gioiello’ in Premier League: offerta monstre

A gennaio, infatti, l’Inter aveva respinto le avance della Fiorentina per Valentin Carboni, centrocampista classe 2005 che, per essere valorizzato, è stato mandato in prestito al Monza di Raffaele Palladino, ottenendo il risultato sperato.

L'Inter si prepara a una cessione importante
Valentin Carboni potrebbe essere ceduto di fronte alla giusta offerta (LaPresse) – controcalcio.com

Con i brianzoli, l’argentino ha già fatto due gol e tre assist, dimostrando che l’investimento dei nerazzurri non era sbagliato e si potrebbe tranquillamente riportare alla base per farlo crescere, e migliorare, sotto la guida di Inzaghi. Il motivo per cui, però, la società non ha voluto lasciar partire Carboni alla volta di Firenze è che i soldi messi sul piatto da Rocco Commisso erano troppo pochi – 15 milioni di euro – per chiudere il colpo in favore dei Viola.

Secondo quanto riportato calciomercato.com, il Newcastle potrebbe tranquillamente superare l’offerta della Fiorentina – e non abbiamo dubbi, considerato che la squadra della Premier League appartiene al fondo saudita che fa capo al numero uno dello stesso Paese arabo – e accaparrarsi il giocatore dell’Inter, ma in prestito al Monza. Se poi si dovesse accendere un’asta dalle parti dell’Inghilterra, e non solo, il costo del cartellino potrebbe essere un buon modo per i nerazzurri per trovare un altro colpo per rimpiazzarlo, e magari anche da sfruttare.

Impostazioni privacy