Serie A: scelto il tecnico, è Tudor

Igor Tudor è pronto a tornare in panchina. Un club ha deciso di affidare la panchina al croato e nel giro di poco tempo si arriverà alla fumata bianca.

Igor Tudor si prepara al ritorno. Il croato, interrotto il suo rapporto con il Marsiglia, è rimasto ai box. I contatti con le squadre sono stati diversi, ma l’accordo non è mai arrivato per motivi diversi.

Tudor Torino
Tudor pronto a tornare in Serie A – controcalcio.com – foto Ansa

Ora, almeno stando a Tuttosport, la situazione è diversa e per Tudor si apre la possibilità di sedersi su una panchina di Serie A. E’ lui il favorito per la panchina. I contatti potrebbero entrare nel vivo a breve. Solo in quel momento capiremo se si potrà arrivare alla fumata bianca.

Tudor verso il ritorno in Serie A: ecco con chi firma

Igor Tudor è pronto a tornare in panchina. Lo stop forzato gli ha permesso di ricaricare le pile, ma ora il croato non vede l’ora di mettersi alla guida di una squadra. Nelle scorse settimane ci sono stati diversi contatti senza arrivare ad un accordo. La svolta, però, sembra essere davvero vicina. Nel giro di poco tempo sono attese novità molto importanti. Vedremo se questa volta si arriverà alla tanto attesa fumata bianca.

Secondo quanto riferito da Tuttosport, il Torino ha individuato in Tudor il nome nuovo per la panchina. L’esperienza con Juric è ormai arrivata al capolinea e in casa granata si valuta di continuare con un altro croato. Non è un nome nuovo, ma di certo il profilo piace molto a Cairo.

Tudor Torino
Il Torino pensa a Tudor per la panchina – controcalcio.com – foto Ansa

La discussione potrebbe entrare nel vivo in poco tempo considerando anche il fatto che Cairo punta a chiudere in poco tempo. L’idea che sta prendendo piede in Piemonte è quella di aprire un nuovo ciclo. Vedremo se si arriverà alla fumata bianca oppure assisteremo ad un passo indietro e un nome molto diverso.

Il Torino pensa a Tudor per la panchina

Il Torino pensa a Tudor per sostituire Juric in panchina la prossima stagione. E’ un profilo che piace sicuramente molto a Cairo. Resta da capire se il tecnico, con un passato bianconero, accetterà questa sfida oppure no. Sapremo qualcosa di più nelle prossime settimane e, al momento, non possiamo escludere praticamente nulla.

Impostazioni privacy