Messi, “proposta indecente” per l’estate: la pulce può vincere un altro grande trofeo

Messi incassa una chiamata difficile da rispedire al mittente: con un “sì”, l’argentino potrebbe vincere un altro grande trofeo.

Una chiamata di quelle che scatenano dubbi ma che fanno piacere. Una proposta per Leo Messi di quelle difficili da rispedire al mittente, per una lunga serie di motivi.

Leo messi chiamata mascherano olimpiadi argentina
Leo Messi (controcalcio.com) – LaPresse

Dopo aver trascinato l’Argentina al successo nella Coppa del Mondo, il numero 10 dell’Albiceleste è entrato ancora di più nei cuori dei tifosi. Messi è ora una leggenda di una nazione che ha avuto tanti idoli, ha scritto pagine importanti di calcio, ma che in cima alla lista di chi ha fatto la storia ormai pone solo l’ex Barcellona al fianco di Diego Armando Maradona.

Per Messi però potrebbe arrivare un’altra chiamata di quelle che vanno oltre lo sport e i titoli. Una occasione per vincere tutto, per diventare forse il calciatore più importante nella storia dell’Argentina, ma soprattutto per vincere più di ogni altro giocatore che ha indossato la gloriosa casacca della nazione. Quella proposta arriva inoltre da un ex compagno di squadra con cui c’è un legame forte. Un altro protagonista del calcio molto amato in patria, che oltre a Messi, avrebbe fatto la stessa proposta ad un secondo calciatore molto amato in patria.

Messi e non solo: un tecnico vuole ricostruire una grande coppia

Leo Messi potrebbe dire di sì, e probabilmente affrontare l’ultima grande sfida di una carriera unica e per certi versi inimitabile. La differenza, per campioni che sono nella fase finale della carriera, la fanno i trofei, ma soprattutto l’amore della propria gente, che ora torna a chiamare con forza la pulce.

Messi chiamata argentina olimpiadi
Javier Mascherano e Leo Messi (controcalcio.com) – LaPresse

Dopo aver eliminato il Brasile nelle qualificazioni per le prossime Olimpiadi, l’Argentina ha ottenuto il pass per Parigi, e Mascherano avrebbe in mente di presentare anche Leo Messi nei selezionati per alzare un trofeo storico. Una sorta di ‘Last Dance’ per il numero 10, che a fronte di una chiamata così importante, e con una nazione intera pronta a spingere per la convocazioni, difficilmente potrebbe rinunciare.

Non ci sarebbe solo Messi però fra gli obiettivi di Mascherano, pronto a tutto per tentare di centrare una vittoria importantissima. L’ex centrocampista, ora alla guida della selezione Under 23, avrebbe infatti in mente di proporre una squadra giovane, talentuosa e ricca di calciatori che stanno emergendo in patria e in Europa, con la pulce e anche Angel Di Maria a guidare il gruppo in campo. Una idea brillante che stuzzica una intera nazione, e che potrebbe garantire a due calciatori che hanno vinto tanto, l’ultima occasione per entrare sempre di più nell’Olimpo del calcio.

Impostazioni privacy