Vlahovic addio, l’erede è una sorpresa per tutti

La Juventus è pronta a dire addio a Dusan Vlahovic: la sorpresa estiva è dietro l’angolo, dalla Spagna arriva l’annuncio

In campo le risposte stanno arrivando, lontano dal rettangolo verde invece bisognerà attendere l’estate. È questo il momento che la Juventus di Massimiliano Allegri sta vivendo, tra un buon presente ed un futuro che promette scintille.

Juve, addio Vlahovic: sorpresa per l'erede
Bye bye Vlahovic: la Juve spiazza tutti (LaPresse) – Controcalcio.com

Cristiano Giuntoli durante la prossima sessione di calciomercato dovrà darsi da fare per potenziare la rosa bianconera, in visto del tanto atteso ritorno in Champions League. Le ambizioni della Juventus, indipendentemente da come finirà la stagione, rimangono inalterate. Chi con ogni probabilità saluterà Torino a fine campionato è Dusan Vlahovic che tra alti e bassi non sembra aver convinto del tutto Massimiliano Allegri.

L’attaccante serbo è arrivato alla Juve nel gennaio 2022 per una cifra superiore agli 80 milioni di euro: un investimento che non ha ‘pagato’ troppo la dirigenza bianconera. E a questo punto, visto il rapporto altalenante con Allegri, il 23enne di Belgrado potrebbe essere il primo a partire per una cifra importante durante la prossima estate.

Vlahovic, tra problemi di pubalgia e prestazioni non sempre all’altezza (come nel Derby d’Italia contro l’Inter) ha deluso e lascerà presto spazio ad un nuovo colpo di spessore in attacco. 12 reti in 23 presenze per l’ex Fiorentina che sembrerebbero non bastare: Giuntoli ha già in mente un nome clamoroso per guidare l’attacco della Juve nella prossima stagione.

Post Vlahovic: i tifosi della Juve sognano ad occhi aperti

A parlare del grande affare in attacco che coinvolgerebbe la Juventus nei mesi estivi è il portale spagnolo ‘Fichajes.net’ che sostiene come vi sia una possibilità concreta per il reparto avanzato di Allegri: il ritorno è possibile.

Juve, addio Vlahovic: sorpresa per l'erede
Juve, che sorpresa: super ritorno in attacco (LaPresse) – Controcalcio.com

Alvaro Morata per la terza volta potrebbe vestire la maglia bianconera, stavolta a titolo definitivo. Nonostante sia un titolare fisso alla corte di Simeone, la dirigenza dell‘Atletico Madrid capisce che davanti alle offerte giuste alcuni big potrebbero dire addio a fine stagione.

Il centravanti spagnolo non ha mai dimenticato Torino e la ‘sua’ Juventus, una società a cui è estremamente legato e dove ha vissuto – numeri alla mano – i migliori anni della sua carriera. Se ne riparlerà a fine campionato ma intanto i numeri del gioiello di Madrid parlano chiaro e farebbero comodissimo alla Juventus.

Per Morata quest’anno, tra campionato e coppe, 32 presenze con 19 gol e 3 assist vincenti: un ruolino di marcia che fa ben sperare per una sua terza parentesi in maglia bianconera.

Impostazioni privacy