Effetto domino con Mourinho: si apre una nuova strada

Dopo l’esonero alla Roma, José Mourinho potrebbe tracciare la rotta per un nuovo club di grandissimo livello in Europa.

Forse deve ancora digerire l’amaro boccone dell’esonero inaspettato con la Roma. José Mourinho non ci è rimasto affatto bene, ha lasciato la capitale dove sarebbe voluto rimanere per l’affetto e la vicinanza della gente, per il feeling creato con la maggior parte della squadra.

Mourinho, nuova strada di carriera
Mourinho, si apre una nuova strada dopo la Roma (Ansa) – Controcalcio.com

In tanti si chiedono quale sarà il futuro di Mourinho, che pare aver rifiutato l’ipotesi di allenare in Arabia Saudita e sarebbe invece in attesa di un nuovo ingaggio nel calcio che conta. In Italia qualcuno ha ipotizzato un approdo al Napoli, in Inghilterra lo rivogliono come manager del Chelsea per la terza volta, in Francia lo indicano ideale per il PSG.

Ma alcune recenti voci lo hanno accostato ad un altro top club europeo. Sembra che i buoni rapporti tra il suo agente Jorge Mendes e l’imprenditore catalano Joan Laporta possano avvicinarlo al Barcellona. Ma non nel modo che tutti immaginiamo: Mourinho potrebbe essere personaggio determinante per indicare la nuova rotta ai catalani, con cui ha lavorato già da giovane come collaboratore tecnico.

Mourinho consigliere del Barça: ecco chi può portare

Come scrive El Nacional, Mourinho non sarà il prossimo allenatore del Barcellona. Anche se c’è chi ha visto lo Special One come possibile sostituto di Xavi (già pronto a dimettersi a fine campionato), per via dei suoi rapporti idilliaci con Deco, la strada tracciata sarà differente.

Mourinho potrebbe piuttosto indirizzare Laporta nella scelta del prossimo allenatore, sempre grazie alla vicinanza con Mendes. In pratica il portoghese avrebbe già indicato il nome di Xabi Alonso, uno dei suoi massimi allievi che sta dimostrando già oggi tutta la sua capacità come allenatore emergente.

Alonso proposto da Mourinho
Xabi Alonso il profilo ideale per il Barcellona (Ansa) – Controcalcio.com

L’ex centrocampista di Liverpool e Real Madrid oggi è la guida tecnica del Bayer Leverkusen, dove sta compiendo un capolavoro vero e proprio, ovvero è in testa alla Bundesliga e ha appena annichilito il Bayern Monaco nello scontro diretto per il titolo.

Mourinho, c’è stima Xabi Alonso da sempre, avrebbe consigliato al Barcellona di mettersi subito in contatto con lo spagnolo e bloccarlo in vista della prossima stagione, per progettare con lui un futuro diverso e nuovamente vincente.

Chissà se Laporta si farà influenzare dai consigli di Mou e di Mendes oppure se sarà restio ad affidare la panchina ad una ex bandiera dei rivali storici del Madrid. Certo è che le qualità gestionali e tattiche di Alonso sono ideali per rilanciare il Barça.

Impostazioni privacy