De Ketelaere, gol e record unico: un dato scatena i tifosi del Milan contro Pioli

Un altro gol capolavoro per un calciatore che ha trovato fiducia: i tifosi del Milan lo rimpiangono, e puntano il dito contro Pioli.

Stop e conclusione al volo in un fazzoletto di campo, e con una rapidità che ha impedito al portiere avversario di arrivare a deviare un pallone finito dritto sotto l’incrocio dei pali.

Charles De Ketelaere atalanta record
Charles De Ketelaere (controcalcio.com) – LaPresse

Charles De Ketelaere per l’Atalanta non era una scommessa. Lo dimostra la cifra investita per convincere il Milan a chiudere l’affare, oltre ai numeri di una stagione che segna la sua definitiva consacrazione. Il belga è un altro calciatore rispetto a quello visto al Milan. Con Pioli il trequartista non sembrava in grado di incidere, di mostrare le sue qualità e spesso sembrava spaesato in un modulo in cui i tanti compiti limitavano il suo estro.

Con Gasperini la musica è cambiata, e lo testimonia un fato che chiarisce quale sia l’impatto del calciatore in questa stagione. Nei top 5 campionati europei, De Ketelaere è secondo solo a Bukayo Saka fra i giovani che hanno segnato almeno 6 gol e fornito 6 assist. Il belga è di fatto uno dei migliori calciatori in giro per l’Europa, e i numeri, messi insieme, spingono i tifosi del Milan ad una valutazione che trova basi molto concrete e coinvolge altri calciatori gestiti dall’attuale tecnico rossonero.

De Ketelaere da record: i tifosi del Milan puntano il dito contro Pioli

Il rendimento di De Ketelaere ha scatenato il dibattito fra i tifosi del Milan. Sui social sono in tanti a criticare la scelta di un club che non ha atteso il belga, mentre altri chiariscono con i numeri che le difficoltà incontrate dal belga non sono state forse solo legate all’impatto con la Serie A, ma ad un equivoco tattico legato alle idee di Pioli.

De ketelaere record polemiche tifosi
Charles De Ketelaere e Teun Koopmeiners (controcalcio.com

In molti fanno notare le qualità di Brahim Diaz, che a Madrid in questa stagione non parte da titolare ma ha messo insieme 4 gol e un assist nella Liga ed è andato a segno anche in Champions League, mentre c’è chi torna ancora più al passato e rimpiange il passaggio di Calhanoglu all’Inter. In tanti reputano perfetta la gestione di Inzaghi che ha trasformato il turco nel centrocampista attualmente più in forma d’Europa, puntando il dito sulle difficoltà che i trequartisti, tanto cari a Pioli, incontrano al Milan.

Il dibattito social social si allarga quindi alle scelte di Paolo Maldini, da alcuni criticato proprio le la gestione del belga. A giudicare dal rendimento del trequartista all’Atalanta la scelta era giusta, ma la vera chiave, in questa discussione, è forse la gestione di Gasperini, maestro nella crescita dei giovani, e ora pronto a sognare l’Europa grazie al rendimento di De Ketelaere.

 

Impostazioni privacy