Spogliatoio spaccato nella big di A: la rivelazione clamorosa

Spogliatoio spaccato di una big di Serie A: arriva la clamorosa rivelazione. Ecco, di seguito, cosa sta succedendo

Nella conferenza stampa convocata per fare chiarezza dopo la prima parte di stagione in chiaroscuro del suo Napoli il patron azzurro, Aurelio De Laurentiis, ne ha avute per tutti.

Spogliatoio spaccato di una big di Serie A
Clamorosa rivelazione: spogliatoio spaccato di una Serie A (LaPresse)-controcalcio.co

In più di un’ora di ‘comizio’ il produttore cinematografico ha puntato il dito contro la Lega rea, ai suoi occhi, di aver consentito, per un biblico piatto di lenticchie, alle telecamere di entrare negli spogliatoi immediatamente prima di un match quando i calciatori sono in déshabillé per confezionare un prodotto che non interessa a nessuno – in quanto non aggiunge nulla di significativamente rilevante alla narrazione del match – e che ha l’effetto indesiderato di deconcentrare i calciatori.

Comunque, anche se non è più quella sorta di sancta sanctorum inviolabile, talvolta perfino per i presidenti dei club, lo spogliatoio, inteso come cuore delle dinamiche relazionali che dominano in un gruppo squadra, è alla base dei trionfi di un club. Non per nulla quando le cose vanno male, sul banco degli imputati, subito dopo l’allenatore, vi finisce proprio lo spogliatoio come quello di una big di Serie A che sta attraversando un momento difficile e a proposito del quale è arrivata una clamorosa rivelazione.

Lazio, Rovella: “Lo spogliatoio è sempre stato unito”

Dopo la scia di 4 successi consecutivi, aperta dopo il ko contro l’Inter, tra le mura amiche, lo scorso 17 dicembre, la Lazio ha frenato: pari a reti bianche al ‘Maradona’ contro i campioni d’Italia in carica e soprattutto il ko, al “Gewiss Stadium”, per mano dell’Atalanta, una diretta concorrente per un ‘posto al sole’ nell’Europa che conta, ovviamente la Champions League.

Un solo punto in due match, dunque, che ha mandato in fibrillazione una piazza, quella laziale, notoriamente tra le più calde e, quindi, tra le più difficili del panorama calcistico nazionale, con il tam-tam, che rimbalza soprattutto attraverso sulle ‘famigerate’ radio capitoline, su uno spogliatoio biancoceleste spaccato che è immediatamente partito.

Rovella: "Lo spogliatoio è unito"
Rovella smentisce le voci su uno spogliatoio della Lazio spaccato (LaPresse)-controcalcio.com

Indiscrezione, quest’ultima, però, recisamente smentita da Nicolò Rovella che, a margine dell’evento “La Lazio nelle scuole”, ha rassicurato i tifosi sull’unità d’intenti all’interno dello spogliatoio: “Il tecnico è sempre stato chiaro e noi lo abbiamo sempre seguito. Lo spogliatoio della Lazio è sempre stato unito, remiamo dalla stessa parte. Le voci che circolano sono infondate”. 

Musica per le orecchie dei tifosi, con Rovella che ha indicato anche la ricetta per uscire fuori da questo momento delicato: “Come uscire da questo momento complicato? Con il duro lavoro. Abbiamo parlato con il mister e ci siamo allenati per la prossima partita. Si fa così, mettendo in ogni allenamento sempre più voglia e determinazione. I risultati arriveranno anche perché dopo questi ultimi due negativi venivamo da una bella serie di vittorie”.

Risultati che la Lazio di mister Maurizio dovrà ritrovare in fretta dal momento che, come sottolineato dallo stesso Rovella, sicuramente il prossimo mese sarà importante” anche perché all’orizzonte si staglia l’ombra minacciosa della corazzata Bayern Monaco che i biancocelesti affronteranno agli ottavi di finale di Champions League.

Impostazioni privacy