Mourinho cambia ancora: ritorno a casa

Dopo il doloroso addio alla Roma, mister José Mourinho potrebbe rendersi protagonista di un clamoroso ritorno: l’ipotesi sta prendendo quota.

José Mourinho a modo suo è riuscito a segnare per sempre la storia del calcio. Lo Special One ha cambiato la sfera della comunicazione, incidendo soprattutto sull’aspetto psicologico di coloro che lo circondavano. Questo lo ha reso un fantastico condottiero, capace di mantenere elevata l’asticella della motivazione a prescindere dall’importanza del singolo match.

Mourinho torna nel top club
Ritorno a casa per Mourinho: l’ipotesi clamorosa prende quota (LaPresse) – Controcalcio.com

I calciatori che lui guidava erano disposti a soffrire all’interno del rettangolo verde di gioco pur di accontentare le sue richieste, perché lo hanno sempre visto come una figura vincente. Nessuno, però, può sfuggire all’inesorabile avanzare del tempo, che inevitabilmente ha indebolito le capacità fuori dal comune del tecnico portoghese.

Il mondo del calcio evolve e lo fa anche molto rapidamente, di conseguenza sorge spontanea un domanda ben precisa. Mourinho può ancora dare tanto al calcio europeo? La risposta probabilmente è no, considerando i numerosi esoneri accumulati dallo Special One negli ultimi anni. Quella dei Friedkin è una sentenza che conferma ulteriormente l’evidente calo di Mourinho, che lo scorso 26 gennaio ha raggiunto la soglia dei 61 anni di età.

Evidentemente l’ex Roma non ha saputo aggiornarsi e questa è una mancanza abbastanza grave per un allenatore del suo calibro. Vari esperti e non, infatti, ritengono che il trainer di Setubal dovrebbe intraprendere un’esperienza diversa, magari sbarcando in Arabia Saudita oppure aspettando il momento giusto per diventare il Commissario Tecnico del Portogallo (un desiderio che Mourinho stesso non ha mai nascosto).

Il mister classe ’63, ritiene di non aver esaurito le proprie energie e di poter dare ancora un contributo significativo in determinati contesti di spessore. In tal senso, stando a quanto riferisce ‘El National.cat’, non va escluso a priori un clamoroso ritorno sulla panchina di un club che lo Special One conosce benissimo.

Mourinho di nuovo in Premier: prende quota il clamoroso ritorno al Chelsea

Stiamo parlando del Chelsea, attualmente guidato da Mauricio Pochettino. La stagione dei ‘Blues’ è da horror finora: il team si trova all’undicesimo posto della classifica della Premier, con un magrissimo bottino di 31 punti. Tutti i soldi investiti dal patron Todd Boehly continuano a non portare i frutti sperati.

Mourinho torna nel top club
José Mourinho di nuovo al Chelsea: il clamoroso ritorno è possibile (LaPresse) – Controcalcio.com

L’allenatore argentino sta attraversando un periodo estremamente complicato, quindi la sua permanenza in quel di Londra appare tutt’altro che scontata. Mourinho potrebbe rappresentare la soluzione giusta per risollevare lo spirito di una squadra abbattuta e ormai priva di ottimismo.

Al momento siamo nel campo delle ipotesi ed è bene precisarlo. Per adesso la scelta più opportuna è restare concentrati sui tanti impegni di campo, dopodiché sarà necessario seguire una strada piuttosto che un’altra. Mourinho e il suo potente procuratore Jorge Mendes attendono con pazienza lo sviluppo degli eventi.

Impostazioni privacy