Tudor in Serie A, blitz a sorpresa: spunta l’indizio, dove allenerà

Igor Tudor potrebbe tornare nuovamente ad allenare in Serie A, il croato è pronto per una nuova sfida in panchina.

Tudor è reduce dall’esperienza nella scorsa stagione con l’Olympique Marsiglia ed è sempre molto seguito dai club italiani. Il mister ha la giusta esperienza e determinazione per affrontare una sfida importante a partire dalla prossima stagione.

Tudor torna in Serie A
Igor Tudor valuta un nuovo approdo italiano (ansa foto) – controcalcio.com

Non è solo Antonio Conte a essere seguito tra i mister che hanno preso – più o meno volontariamente – un anno sabbatico. Igor Tudor è ambito in Serie A, il tecnico croato ha saputo dare forza, coraggio nonché un gioco corale alle sue squadre, le big restano sempre alla finestra.

Il suo passato in Italia si è diviso nella carriera da calciatore tra Juventus e Siena, in panchina invece ha allenato per tre stagioni l’Udinese, è stato il vice di Andrea Pirlo in bianconero, e ha saputo rilanciare il Verona. Dopo il mezzo flop con l’OM, Tudor non si pone limiti con le parole del suo agente che hanno stanno già movimentando un po’ il mercato dei tecnici. L’indizio da cogliere è in direzione del torneo italiano.

Tudor in Italia, spuntano i dettagli

Il suo agente, l’ex difensore Anthony Seric (già visto in Italia con le maglie di Verona, Parma e Brescia) ai microfoni di Goal ha fatto il punto della situazione. Il suo assistito sta valutando con calma le scelte per il futuro, con Seric che ha dichiarato come sarà molto più loquace da aprile in poi. Tudor potrebbe essere annunciato in Serie A ben prima del finale di questa stagione.

Tudor in una big italiana
Igor Tudor pronto per una big in Serie A (ansa foto) – controcalcio.com

A questo punto, si aprono due ipotesi interessanti per l’allenatore. Igor Tudor al Napoli al posto di Mazzarri sarebbe una mossa importante De Laurentiis, i campani avrebbero in mano un allenatore battagliero che, soprattutto per l’attacco, darebbe una sua soluzione efficace. Con la partenza di Osimhen ormai conclamata, Tudor lancerebbe definitamente Simeone al centro dell’attacco: l’argentino è esploso sotto porta proprio con l’arrivo del croato a Verona, segnando due stagioni fa  ben diciassette reti in campionato.

Il feeling speciale tra Tudor e Simeone potrebbe essere una chiave di svolta per il nuovo Napoli, ma occhio a un’altra situazione interessante. Tudor è valutato dalla Lazio al posto di Sarri, la situazione tra l’attuale tecnico e Lotito non è delle migliori, il Comandante potrebbe andare via prima della sua scadenza contrattuale fissata a giugno 2025. Tudor è tra i nomi valutati da Lotito, ma l’agente Seric, però, ha sottolineato come sarebbe pronto a valutare qualche offerta dalle nazionali: se non arriverà una proposta concreta dall’Italia entro la primavera, allora il mister aspetterà sino ad Euro2024 per stabilire meglio il suo futuro.

Impostazioni privacy