Terremoto UEFA, caso di sessismo e non solo: il dirigente trema

In casa UEFA sta per esplodere un caso di proporzioni enormi. Che si va ad aggiungere ad altri problemi che si sono venuti a creare nell’ultimo periodo. Il dirigente trema dal momento che arrivano pesanti accuse di sessismo che rischiano di cambiare il volto della massima autorità calcistica. Andiamo a vedere le ultime a riguardo.

Nel mondo del calcio sono diversi i temi che creano preoccupazione ed apprensione, dal momento che è una fase molto delicata. Il tema centrale, come è noto che sia, è quello della Superlega, dal momento che da questa vicenda passa molto del futuro di questo sport. Almeno, ovviamente, in ambito europeo. In tal senso, nella UEFA sta per scoppiare un nuovo caso che rischia di minare la credibilità e l’equilibrio di questa associazione, la massima autorità calcistica. Scoppia, infatti, anche il caso di sessismo che travolge il dirigente. Che ora sta tremando visto che gli scenari che si aprono sono difficili da prevedere.

Terremoto in UEFA: caso di sessismo e non solo
In UEFA scoppia un autentico terremoto: esplode il caso di sessismo che travolge il presidente, che ora trema (Controcalcio.com)

Superlega e non solo: trema il calcio

Come detto anche in precedenza, il dossier principale in casa UEFA, come è normale che sia, è quello legato alla Superlega. Ma per l’associazione guidata da Ceferin adesso arriva una nuova grana che danneggia in maniera enorme anche l’immagine dell’istituzione in questione.

Stando a quanto raccontato da TuttoSport stamattina in edicola, la televisione svizzera ha denunciato un dirigente accusandolo di sessismo. C’è curiosità adesso di sapere e di conoscere l’identità di questo dirigente, ed ovviamente anche di sapere quelle che saranno le conseguenze per lui. In ogni caso si tratta di una grana ulteriore per la UEFA.

Terremoto in casa UEFA tra Superlega e sessismo
In casa UEFA scoppia il caso dal momento che un dirigente è stato accusato di sessismo ed ora rischia grosso: le ultime notizie a riguardo (Controcalcio.com)

UEFA, dirigente accusato di sessismo: scoppia il caso

A questo caso, a dir poco spigoloso da gestire anche per il presidente Aleksander Ceferin, si aggiungono anche gli ultimi sviluppi relativi alla questione Superlega, come detto in precedenza. La UEFA, infatti, rischia seriamente un danno enorme da questo punto di vista. E’ di ieri, infatti, la notizia del rischio di una causa presentata dalla SuperLeague con una richiesta di risarcimento danni, per cos’ dire, pari a 3 miliardi proprio per la massima autorità calcistica. Inoltre, la giornata di oggi è cruciale dal momento che ci sarà il voto pro o contro il presidente Ceferin.

Impostazioni privacy