Ribaltone Conte, non solo il Milan: esonero e nuovo allenatore

Antonio Conte è pronto a tornare in panchina. Le ipotesi italiane intrigano, ma non sono le uniche e occhio ai colpi di scena.

Siamo ormai giunti a metà stagione e iniziano a esserci i primi rendiconti riguardanti la stagione dei top club. Se da un lato c’è una Milano che sorride, sponda nerazzurra, dall’altro c’è un clima di costante scetticismo e neanche le ultime vittorie hanno cambiato le cose. Ebbene si, stiamo parlando proprio del Milan di Stefano Pioli, con quest’ultimo costantemente sotto attacco.

Conte torna in panchina
colpo di scena Conte, torna in panchina (Lapresse) Controcalcio

Il club rossonero ha avuto diverse problematiche legate all’infermeria, Pioli è in emergenza costante, soprattutto per quel che riguarda il reparto difensivo. Sono arrivati Gabbia (in questo caso tornato) e Terracciano, ma il Milan ha ancora difficoltà e i risultati non rispettano le aspettative dei tifosi. Fuori dalla Champions, il club rossonero è al momento distante dalla lotta scudetto anche se i rossoneri hanno avvicinato la Juve negli ultimi turni.

Nonostante ciò quella attuale dovrebbe essere l’ultima stagione di Pioli sulla panchina rossonera. Sui social il trend o meglio la speranza è questa, la società farà le opportune valutazioni e il sogno resta Antonio Conte. Si è parlato anche di Thiago Motta, ma i tifosi sperano in Conte per riportare la squadra a competere per il titolo, e non solo nelle posizioni di nicchia. Nelle ultime ore un pesante rumors mette in allarme il club rossonero, Conte al Milan a giugno può saltare. 

Conte torna in panchina, ma non in serie A

In Inghilterra sono certi, secondo quanto riporta CaughtOffside il club avrebbe messo Conte nel mirino, il tecnico pugliese è in una lista ristretta di due tecnici ed è il sogno della società. Stiamo parlando del Manchester United, storico club in cerca di rivalsa per tornare ai tempi migliori, l’obiettivo è questo; nella lista del club inglese ci sarebbero Julian Lopetegui e Antonio Conte, difficile cambiare il tecnico a stagione in corso ma per giugno rappresentano la priorità.

addio Ten Hag
il top coach lascia, c’è il sostituto (Lapresse) Controcalcio

Come confermato anche nei contatti con il Napoli dei mesi scorsi Conte non vuole prendere squadre durante la stagione, ma vuole svolgere il suo lavoro cominciando dall’estate. Caughtoffside sottolinea i rumors relativi ai contatti con Milan e Napoli, ma conferma che al momento il tecnico non ha nessun accordo e lo United sarebbe pronto a sbaragliare una concorrenza, un mega contratto e la possibilità di fare un gran mercato con Conte che potrebbe restare in Premier League dopo le avventure con Chelsea e Tottenham.

Impostazioni privacy