Marotta alla Juve: tutta la verità in diretta

Dopo l’annuncio di un possibile riavvicinamento tra Beppe Marotta e la Juve per il prossimo anno, in diretta arriva la verità

Come un fulmine a ciel sereno, Massimo Brambati, ex calciatore e ora procuratore, ha sganciato una bomba non da poco.

La verità su Marotta alla Juve
Beppe Marotta dall’Inter alla Juve: ora sappiamo la verità (LaPresse) – controcalcio.com

L’amministratore delegato dell’Inter, Beppe Marotta, potrebbe tornare alla Juve con lo stesso ruolo che ha ora in casa nerazzurra. Se n’è parlato abbastanza, in primis perché il dirigente sportivo è uno degli artefici principali delle stagioni entusiasmanti che stanno vivendo dalle parti di Milano – prima la finale di Europa League, poi lo scudetto, la finale di Champions League, e ora il sogno di arrivare alla seconda stella -, ma anche perché tra lui e i bianconeri non era finita nel migliore dei modi – e da poco lui ha anche dichiarato che tra i motivi della rottura c’era la sua contrarietà all’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Continassa.

Non solo, però. Marotta, infatti, è uno dei migliori in circolazione, e averlo in società è sicuramente un bene per tutti. Ma questo non significa che lui possa andarsene via dall’Inter, e di questo ne è certo anche Damiano Er Faina, che ne ha parlato in diretta su Twitch nella trasmissione di Controcalcio.

Marotta alla Juve, la verità di Er Faina: “È legato al progetto Inter”

Per quanto riguarda l’indiscrezione che è stata data ieri di Marotta – ha iniziato il padrone di casa della live -, quello che risulta al sottoscritto sono le parole dette da lui stesso qualche settimana fa”.

La verità su Marotta alla Juve
Damiano Er Faina ha smontato il possibile ritorno alla Juve di Marotta (LaPresse) – controcalcio.com

L’amministratore delegato nerazzurro, ha ricordato Coccia, ha rinnovato il contratto con la società di Steven Zhang fino al 2027, e ha anche ammesso che dopo si vorrebbe dedicarsi qualcos’altro, nello specifico al mondo della politica. “Non so se vuole occuparsi di politica vera e propria o se vuole occuparsi di politica calcistica, quindi la Figc, ecc”, ha spiegato ancora Er Faina prima di precisare e concludere che “al momento quello che risulta a me è questo, cioè che Marotta è legato al progetto Inter, e solo se dovesse “cascare il mondo”, quindi dovessero succedere delle cose veramente scandalose lascerebbe i nerazzurri.

La notizia di un trasferimento alla Juve, quindi, è stata smontata: il dirigente dovrebbe restare a Milano almeno fino al 2027, a meno di clamorose rotture e oggi un ritorno in bianconero non sembra affatto in programma.

Impostazioni privacy