Milan, prima cessione eccellente: resterà in Serie A, pioggia di milioni in arrivo

Il Milan si appresta a chiudere già la prima cessione eccellente in vista della prossima stagione con un calciatore che passerà alla rivale.

Come accaduto durante la scorsa estate, il Milan si appresta a vivere una nuova rivoluzione tecnica in vista della prossima stagione e questa volta potrebbe essere colpito anche l’allenatore.

Milan, la prima cessione è ad un passo
Milan, prima cessione ad un passo (LaPresse) – controcalcio.com

Sono sempre di più le voci che parlano di un possibile addio alla panchina del Milan da parte di Stefano Pioli con il tecnico dei rossoneri che ha il contratto in scadenza nel giugno del 2025 ma che potrebbe salutare già alla fine di questo campionato considerati i risultati altalenanti ottenuti dal club meneghino finora.

In questo momento in pole per prendere il suo posto ci sarebbe Antonio Conte con il tecnico che è fermo dalla sua esperienza al Tottenham ed appare pronto a ripartire dalla Serie A. Nel frattempo la società è già pronta a chiudere per la prima cessione che permetterà al club di fare cassa.

Calciomercato Milan, primo addio ad un passo: la società fa cassa

Stando a quanto affermato da La Gazzetta dello Sport, l’Atalanta sarebbe ormai convinta nell’esercitare il riscatto di Charles De Ketelaere dal Milan con il belga pronto a restare ancora a Bergamo.

Calciomercato Milan, prima cessione in arrivo
Milan, addio De Ketelaere ormai ad un passo (LaPresse) – controcalcio.com

Il club di Percassi verserà nelle casse del Milan circa 22 milioni di euro per il riscatto del calciatore belga che, sotto la guida di Gasperini è riuscito a trovare la sua collocazione ideale in campo, facendo dimenticare l’anno disastroso vissuto in rossonero. In casa Milan c’è certamente rammarico per non essere riusciti a dare vita ad un talento così cristallino ma dall’altra parte verrà recuperato totalmente un investimento importante fatto un anno e mezzo fa che appariva completamente perso.

Un’entrata ingente nelle casse del Milan che quest’anno dovrà fare i conti con dei ricavi più striminziti considerata l’eliminazione ai gironi di Champions League. Una possibilità di avere denaro per fare cassa e per poter iniziare la rivoluzione tecnica immaginata per la prossima estate. Un Milan pronto a cambiare molto soprattutto nel caso in cui Pioli dovesse salutare a fine stagione con Conte in pole e Thiago Motta in seconda linea.

Nel caso in cui dovesse arrivare Conte alla guida del Milan il club rossonero dovrà intervenire molto sul mercato per trovare quei calciatori necessari allo stile di gioco dell’ex ct della nazionale. Se dovesse continuare con il 3-5-2 diventerebbero a rischio le posizioni di giocatori come Leao e Chukwueze che difficilmente troverebbero collocazione in una formazione senza tridente.

Impostazioni privacy