Arriva la sentenza: condannato a 18 mesi di carcere

Una stella del calcio mondiale ha messo seriamente a rischio la sua carriera dopo la sentenza arriva dalla Corte d’Appello nazionale. 

Stando alle ultime notizie, infatti, nelle scorse ore sarebbe arrivata la sentenza definitiva del Tribunale che non ha fatto altro che confermare quanto venne già emesso lo scorso giugno dallo stesso organo giudiziario.

E' arrivata la sentenza del Tribunale, condanna confermata
E’ stato condannato a 18 mesi di reclusione (Ansa foto) – controcalcio.com

Fino all’ultimo il giocatore insieme ai suoi legali hanno provato a cambiare la situazione, ma tutti i tentativi sono alla fine risultati essere vani, anche perché la Corte d’Appello ha confermato la condanna dei 18 mesi di reclusione per il giocatore, ai quali si va ad aggiungere anche un’importante ammenda.

Condannato dal Tribunale: è arrivata la sentenza

Una notizia sconvolgente ha travolto il mondo del calcio internazionale, in particolare quello olandese. Una delle stelle della Nazionale Oranje ha infatti macchiato la sua carriera con una situazione extra campo che potrebbe addirittura costringerlo ad appendere prima del tempo gli scarpini al chiodo.

Ovviamente si tratterebbe di una supposizione, ma la sentenza arrivata in giornata dal Tribunale renderebbe questo scenario più concreto di quanto effettivamente i tifosi si possano aspettare. Dopo il primo appello tenutosi a giugno il giocatore insieme ai suoi legali ha provato letteralmente di tutto pur di riuscire ad essere scagionato, ma la Corte d’Appello ha confermato la sentenza emessa sei mesi fa dall’Alta corte nazionale.

Stando dunque a quanto riportato dal De Telegraaf, Quincy Promes è stato condannato a 18 mesi di carcere per aver accoltellato nel 2020 suo cugino, che ancora oggi dice di essere vittima dei traumi di quell’episodio che addirittura non gli permettere più di lavorare.

Carcere e non solo: Promes deve pagare anche i danni al cugino

Oltre il danno c’è anche la beffa per Quincy Promes, uscito nettamente sconfitto dalla causa contro il cugino considerata la sentenza della Corte d’Appello di Amsterdam. L’ex giocatore dell’Ajax, infatti, oltre ai 18 mesi di carcere che dovrà quasi sicuramente scontare, dovrà anche risarcire i danni al cugino per un totale di 7.000 euro. 

18 mesi di reclusione per Promes più risarcimento danni al cugino
Promes definitivamente condannato per aver accoltellato il cugino nel 2020 (Ansa foto) – controcalcio.com

Promes rischia altri 9 anni di carcere: ecco perché

Quincy Promes non è nuovo a problemi con la giustizia, visto che oltre a questa vicissitudine familiare l’olandese classe ’92 rischia ulteriore anni di carcere per un fatto decisamente più grave. Stando infatti a quanto trapelato dall’Olanda, la Procura olandese nelle scorse settimane avrebbe chiesto ulteriori 9 anni di reclusione per Promes accusato di traffico di droga. 

L’attaccante è finito sotto processo per aver importato nel 2022 dal Brasile 1300 chili di cocaina camuffati in confezione di sale brasiliano. In merito a questo l’olandese ha a più riprese negato ogni accusa, anche se ci sono messaggi e telefonate che confermato il suo coinvolgimento.

Promes rischia ulteriori anni di condanna oltre i 18 mesi sentenziategli oggi
Chiesti ulteriori 9 anni di carcere per Promes per traffico di droga (Ansa foto) – controcalcio.com
Impostazioni privacy