Doppia bordata ad Hamilton: “Non è contento”

Lewis Hamilton ha tutta l’attenzione della Formula 1 puntata su di sé: nelle ultime ore sono arrivate, tra le tante, dichiarazioni ben precise che lo riguardano.

Lewis Hamilton correrà l’ultimo anno con la Mercedes. Dopodiché nel 2025 entrerà a tutti gli effetti a far parte della famiglia Ferrari e tutti pervasi già da un grandissimo entusiasmo. Gli indizi sono arrivati da più parti prima dell’ufficialità che poi ha reso chiaro il passaggio del campione nella Scuderia di Maranello. C’è chi però non si è trattenuto e ha rilasciato dichiarazioni nette.

Doppia bordata ad Hamilton
Doppia bordata ad Hamilton: ecco cos’è stato detto (LaPresse) – Controcalcio.com

Lewis Hamilton, quindi, dopo l’ultimo anno (questo 2024) con la Mercedes dal prossimo entrerà ufficialmente a far parte della famiglia Ferrari. L’entusiasmo è alle stelle e il compenso che percepirà rende chiaro quanto la Rossa punti sulla sua accoppiata con Charles Leclerc.

L’inglese infatti andrà a guadagnare tra i 40 e i 50 milioni di euro. Questi andranno sommati poi all’ingaggio che sarà stanziato per lo stesso Leclerc. Il monegasco prenderà infatti 30 milioni di euro, come deciso dal suo freschissimo rinnovo di contratto. Insomma, la Ferrari vuole essere protagonista e sta puntando sul suo rafforzamento senza badare a spese. Proprio in base a questo discorso sono arrivate dichiarazioni nette da parte di Helmut Marko, consulente di Red Bull.

Hamilton e la bordata da parte di Helmut Marko: dalla Red Bull il commento per il passaggio in Ferrari

Il consulente della Red Bull, Helmut Marko, alla testata ‘ F1-insider.com’ ha dichiarato: “Ci sono due cose che Hamilton non riesce a mandare giù. La prima è che non è più campione del mondo e che non sarà facile tornare a esserlo. Sa che non può accasarsi in Red Bull e che la Ferrari possa essere meglio per lui rispetto alla Mercedes”. Ma il suo discorso, con un riferimento velato alle vittorie nette siglate da Max Verstappen negli ultimi anni, non è finito qui.

Doppia bordata ad Hamilton
Lewis Hamilton e le dichiarazioni che fanno riferimento anche al passaggio in Ferrari (LaPresse) – Controcalcio.com

“Aspetto sportivo a parte – ha continuato Helmut Marko – Hamilton non è affatto contento che non sia più il pilota più pagato sulla griglia di partenza, dato che adesso il più pagato è Verstappen. Questo dato di fatto lo può cambiare con l’aiuto della Ferrari”. Insomma, dal punto di vista della Red Bull la decisione di trasferirsi in Ferrari non sarebbe tanto dettata dal ‘sogno di guidarla’ di cui parla Hamilton, ma da fatturi più pragmatici e anche economici.

Impostazioni privacy