Inter-Juve, pazza idea per Allegri: così stravolge l’undici titolare

La vigilia di Inter-Juve riaccende gli animi in casa bianconera, Max Allegri è pronto a spiazzare tutti per tentare di sbancare San Siro.

La sfida scudetto è attesa da tempo dai tifosi, la Juventus tornerà a vivere una serata decisiva per il campionato. I dubbi di formazioni potrebbero muovere il tecnico Max Allegri verso una direzione del tutto insolita per spiazzare il collega Simone Inzaghi.

Inter-Juve mossa Allegri
Massimiliano Allegri cerca il colpo a San Siro (ansa foto) – controcalcio.com

Inter-Juventus è la partita che può decidere il campionato, a febbraio questo è un big match da non fallire. La gara dell’andata portò un pareggio giusto (1-1 con gol di Vlahovic e Martinez), accolto con piacere dalle due squadre, che giocarono all’attacco nel primo tempo e poi gestirono il risultato senza alcun affanno e voglia di farsi troppo male.

La gara di San Siro avrà un copione diverso, l’Inter ha una gara in meno e un punto in più: sconfiggere la Juve aprirebbe, in pratica, un’autostrada per il primo scudetto di Simone Inzaghi. I bianconeri daranno comunque filo da torcere, Max Allegri ha in mente una mossa tattica che sorprenderà dal primo minuto.

Allegri pensa al colpo, ecco come cambia la Juve

Il tecnico bianconero sta valutando determinate situazioni, ci sarà qualche cambio nell’undici titolare. I dubbi sono sulle fasce, Weah è in buona crescita e potrebbe giocare dal primo minuto: in questo caso, Cambiaso si sposterebbe sulla sinistra (Kostic andrebbe in panchina) per poi valutarne anche un impiego da mezzala. Il reparto centrale potrebbe avere però un’altra grande novità: Carlos Alcaraz dal primo minuto, una “pazzia” per spiazzare Inzaghi da poter tentare già all’esordio.

Inter-Juve gioca a sorpresa
Alcaraz potrebbe già esordire in bianconero (ansa foto) – controcalcio.com

Lo stato di forma del neo acquisto è molto buona, il transfer è arrivato in tempo e può essere utilizzabile per la gara di domani sera. Le aspettative sull’argentino classe 2002 sono tante, l’agente Sebastian Lopez, in una intervista su Tuttosport, ha sottolineato come l’affare si sia chiuso alla svelta e come potrebbe essere utile ad Allegri. Lopez ha spiegato il suo impiego tattico: “Allegri lo aiuterà a svilupparsi in modo eccellente, Alcaraz è un centrocampista box to box, che ha dedizione e qualità nei piedi. Ha una mentalità molto forte ed è un calciatore molto offensivo, che può giocare anche come falso nueve”.

L’opzione Alcaraz a San Siro stuzzica il tecnico, le caratteristiche descritte dall’agente potrebbero essere un valore aggiunto nel match. L’argentino non ha problemi di minutaggio (in stagione ha già giocato più di venti gare) e sembra l’elemento giusto per spiazzare la difesa dell’Inter. Può alternarsi con Rabiot nelle progressioni in zona offensiva e punterebbe l’area avversaria con maggiore decisione. L’ingresso di Alcaraz in campo è tutto da valutare, dal primo minuto rappresenterebbe quindi un colpo di scena ma anche dalla panchina potrebbe rappresentare un jolly in più da poter sfruttare.

Impostazioni privacy