Superlega: svolta clamorosa, 4 club italiani accettano

Clamorosa svolta per quanto riguarda il progetto della Superlega perché dopo aver vinto la causa contro FIFA e Uefa ora si andrà avanti e ci sono anche club di Serie A.

Può cambiare tutto da un momento all’altro, perché ora più società possono seriamente pensare di mettere fine al campionato italiano andando ad accettare anche questo nuovo progetto della Superlega che coinvolgerebbe anche club italiani di Serie A. Una mossa che potrebbe seriamente cambiare la storia del campionato italiano che rischierebbe di essere buttato nel dimenticatoio una volta e per tutte, considerando che c’è la possibilità di andare a giocare molte partite nel nuovo progetto che possono ostacolare quello del calcio italiano che verrebbe quindi messo alla porta, soprattutto se ad andare via sono le grandi squadre, quelle che portano appeal.

Superlega Inter Milan Napoli Roma
Superlega Inter Milan Napoli Roma

Perché adesso la vicenda si fa davvero spinosa e complicata, soprattutto per la Uefa e le Leghe che dovranno mettersi in ginocchio di fronte alla Super League che coinvolgerà anche i club di Serie A tra i migliori del campionato per portarli a giocare nella nuova e ricca competizione, dove ci saranno poi anche tantissime altre squadre dei migliori campionati di tutto il mondo. Una svolta epocale che può seriamente cambiare una volta e per tutte il mondo del calcio.

Superlega: svolta annunciata, ci sono anche i club italiani

A darne l’annuncio è stato il presidente del Barcellona Joan Laporta che fa parte del progetto Superlega e ha svelato i club italiani di Serie A coinvolti in questa possibile nuova avventura calcistica. Perché la nuova competizione si sta strutturando nel modo migliore possibile e presto potrebbe arrivare l’annuncio definitivo riguardo questa vicenda.

Joan Laporta Superlega
Joan Laporta e la vittoria della Superlega (Foto LaPresse) controcalcio.com

Il numero uno del Barcellona Laporta ha parlati ai microfoni di RAC1 e svelato quelle che sono le 13 squadre europee che adesso vorrebbero giocare in Super League e ci sono anche Inter, Milan, Roma e Napoli. Non è stata nominata la Juve che da poco è uscita dalla competizione per ‘minaccia’ della Uefa di esclusione da tutte le competizioni. Ma al momento il club bianconero resta defilato in attesa di novità visto che fino a poco fa faceva parte dei padri fondatori.

Laporta ha annunciato che nella Super League vogliono giocarci Inter, Milan, Roma e Napoli insieme anche ad altre squadre come il Marsiglia , i tre migliori club portoghesi che sono Benfica, Sporting e Porto, quelli olandesi: Ajax , Feyenoord e PSV e due storiche società del Belgio come Anderlecht e Club brugge. Inoltre, anche tutte le squadre spagnole eccetto l’Atletico Madrid.

Impostazioni privacy