De Rossi rimandato, Lukaku bocciato: “Forse lo troviamo a Chi l’ha visto”

La Roma di De Rossi continua il suo percorso, ma c’è chi non è affatto convinto dai giallorossi: la frecciata in diretta a Lukaku non può mancare

Lo snodo cruciale della stagione della Roma è facilmente identificabile e si tratta dell’esonero di José Mourinho e del conseguente arrivo di Daniele De Rossi in panchina. Quello che per anni è stato definito ‘capitan futuro’, ora è l’allenatore del presente, per la gioia di molti tifosi che ripongono in lui le speranze di successo per ora e per le prossime stagioni.

De Rossi e Lukaku nel mirino: frecciata in diretta
Lukaku è finito nel mirino delle critiche dopo la prestazione contro la Salernitana (LaPresse) – controcalcio.com

Lui, così legato e innamorato del club giallorosso, proprio non poteva tradirli e ha subito iniziato forte la sua nuova avventura, con due vittorie in due partite, alimentando ulteriormente l’entusiasmo della piazza. Non tutto va alla perfezione, sia chiaro: la nuova filosofia di gioco non è ancora chiarissima e la squadra ha momenti in cui esprime un buon calcio e altri in cui scompare e subisce. Le due vittorie – contro due avversarie non irresistibili – sono arrivate di misura e soffrendo anche un po’.

Ma neanche Roma è stata fatta in un giorno ed è giusto che l’alchimia debba ancora trovarsi del tutto. L’entusiasmo, però, lo ribadiamo, non manca e la prova è arrivata ancora una volta nella diretta di Controcalcio su Twitch dove Daje Ale e Enrico Camelio, i due cuori giallorossi, sono scatenati da quando è cambiata la guida tecnica. C’è, però, chi prova a spegnerli immediatamente.

Damiano Er Faina non è ancora convinto della Roma: frecciata a Lukaku

Damiano Er Faina, infatti, non riesce proprio a sbilanciarsi sulla Roma e sulla sua crescita, anzi non crede che i risultati attuali siano figli di un netto miglioramento.

De Rossi e Lukaku nel mirino: frecciata in diretta
La Roma di De Rossi, secondo Damiano Er Faina, passa solo da Dybala (LaPresse) – controcalcio.com

Durante la live ha detto senza mezzi termini: Se non si accende Dybala, la Roma è praticamente vicina al nulla – non mi va di dire nulla dal punto di vista del gioco, ma poco ci manca. Non vedo nessuno che ha una trama di gioco. Contro la Salernitana, l’hanno portata a casa perché si è accesso Dybala per 10-15 minuti, segnando un rigore e facendo un passaggio illuminante per Karsdorp. La difesa dei campani, però, è stata imbarazzante con Pellegrini lasciato tutto solo, dimenticato da una retroguardia di Serie A”.

Non tutto rose e fiori insomma: “Poi la Roma ha rischiato, perché la Salernitana ha segnato l’1-2, e ha subito nel finale, e secondo me con quella squadra non può rischiare”. Ma non ha finito la sua invettiva, perché alla fine spara a zero anche su Romelu Lukaku: “Forse lo troviamo stasera a Chi l’ha visto“, ironizza il padrone di casa che sì, è di fede biancoceleste, ma ha anche elencato nei dettagli i difetti di una squadra che deve ancora crescere.

Impostazioni privacy