Donnarumma spalle al muro: il portiere della Nazionale ha un problema

Dibattito in corso su Gianluigi Donnarumma, il portiere della Nazionale è periodicamente soggetto a polemiche: adesso è a un bivio

A 25 anni ancora da compiere, Gianluigi Donnarumma ha già alle spalle una carriera nel calcio professionistico di quasi un decennio e ha dimostrato, nei suoi periodi migliori, di essere uno dei portieri più forti al mondo, togliendosi soddisfazioni importanti come la vittoria dell’Europeo con l’Italia nel 2021, in cui è stato tra i protagonisti assoluti. Ma negli ultimi tempi le cose per lui non sono andate benissimo.

Donnarumma, che problema per il portiere
Gianluigi Donnarumma, nuovi scenari complicati per il numero uno azzurro (fonte: © LaPresse) – Controcalcio.com

 

Al Psg, dove si è trasferito a parametro zero proprio pochi giorni dopo essersi laureato campione d’Europa con gli azzurri, ha vissuto costanti alti e bassi. Ci ha messo un po’ per acquisire la titolarità indiscussa tra i pali, con un dualismo, all’inizio, piuttosto tirato con Keylor Navas. Alla fine, ha avuto la meglio, ma di quando in quando è finito nel mirino per qualche errore di troppo, non all’altezza di un portiere del suo lignaggio.

Anche in questa stagione, Donnarumma ha già inanellato qualche defaillance e le critiche per lui sotto la Torre Eiffel, ma non solo, non mancano. L’estremo difensore stabiese ha comunque spalle larghe, in tutti i sensi, e intende rialzarsi, nella seconda parte dell’annata, con nel mirino Euro 2024 con la Nazionale, per provare a rilanciare se stesso e l’Italia di Spalletti. In prospettiva futura, però, c’è un problema che potrebbe riguardarlo e che viene sollevato dagli opinionisti.

Allarme Donnarumma: cosa succede se non si riduce l’ingaggio

Di lui si è parlato in una delle ultime dirette sul canale Twitch della nota testata ‘Juventibus’. Con il giornalista Massimo Zampini a porre l’accento su un aspetto in particolare.

Donnarumma, scatta l'allarme sull'ingaggio
Arrivano una nuova stoccata per Gianluigi Donnarumma e un ‘consiglio’ particolare (fonte: © LaPresse) – Controcalcio.com

 

Zampini ha espresso alcune perplessità sul prosieguo della sua carriera: “Ha ancora tanti anni davanti a sé, ma ha il problema di guadagnare un ingaggio spropositato – ha dichiarato – Al Psg, prende talmente tanto (12 milioni di ingaggio annuo, ndr) che se nel suo orizzonte mentale ci sono innanzitutto i guadagni e non l’attività sportiva, potrebbe rimanergli soltanto da andare in Arabia tra qualche anno, perché nessun altro potrebbe permettersi quelle cifre”. E dall’ex portiere della Juventus Massimo Rampulla è arrivato un ‘consiglio’: “Vista la sua età ha ancora margini di crescita di cui nemmeno lui probabilmente si rende conto. Forse farebbe bene, tra un po’, a riconsiderare il suo stipendio, per potersi rimettere in gioco in altri club importanti”. A Torino, forse, un po’ ci sperano.

Impostazioni privacy