“Ngonge mi ricorda Bellingham”: la reazione è incredibile

Ngonge è uno dei nuovi acquisti del Napoli del mercato di gennaio. C’è chi esagera nella valutazione dell’attaccante, paragonandolo addirittura a Bellingham

Il calciomercato del Napoli è la chiara dimostrazione di come la società abbia intenzione di ripartire. Non saranno arrivati nuovi titolarissimi – ma è anche una sessione di riparazione -, però avere una rosa più lunga, e con tutte le competizioni che deve affrontare, potrebbe essere veramente importante per Walter Mazzarri.

Il paragone tra Ngonge e Bellingham sconvolge la diretta
Ngonge è uno dei nuovi acquisti del Napoli, e c’è chi va un po’ oltre con i paragoni (LaPresse) – controcalcio.com

Il tecnico toscano ha dato una nuova identità alla squadra, in primis ripensando alla fase difensiva, e ora cercando di rilanciare la velocità nella transizione dell’azione. Non sarà il Napoli spumeggiante della scorsa stagione, ma è un nuovo inizio. Una ripartenza che potrebbe essere alimentata anche dai nuovi arrivi: Perez è un difensore vero, Traorè e Dendoncker gemme da riscoprire – oltre a Mazzocchi -, e poi c’è Ngonge che aleggia nell’incertezza del talento che, dopo una buona esperienza in Italia, passa subito in una big. Non si può dire sia una certezza per il presente, ma è la chance della sua carriera e vuole sfruttarla.

I colpi il ragazzo li ha, ma deve ancora far sapere al calcio italiano di poter essere decisivo contro ogni avversario e di poter meritare una big. Però, c’è già chi esagera sulla valutazione dell’esterno offensivo.

“Ngonge mi ricorda Bellingham”: Fabio Bergomi esagera in diretta

Cyril Ngonge, a soli 23 anni, ha già capito come essere un fattore in Serie A. Dopo le ottime premesse dello scorso anno, ha già realizzato sei gol e due assist, ma andando ancora un po’ troppe volte a corrente alternata.

Il paragone tra Ngonge e Bellingham sconvolge la diretta
Bellingham è uno dei migliori al mondo, ma per Bergomi Ngonge lo ricorda (LaPresse) – controcalcio.com

Durante la diretta di Controcalcio su Twitch si parla del reale valore del nuovo acquisto partenopeo. C’è chi sostiene che 26 milioni di euro per lui siano stati un prezzo troppo alto da pagare, ma Fabio Bergomi si oppone e si lascia andare una teoria che non otterrà molta fortuna: A me ricorda Bellingham“, esclama il noto interista.

Tutti iniziano a ridere e Damiano Er Faina parte a ondeggiare, come quando reagisce ai paragoni ‘tirati’ di Enerix. Insomma, stavolta il Maestro l’ha fatta davvero fuori dal vaso, ma ciò non vuol dire che Ngonge non possa essere un fattore per il Napoli nella seconda parte di stagione. E anche per il destino di Mazzarri.

Impostazioni privacy