Dallo scandalo VAR alla denuncia: “Partite truccate, arbitri coinvolti”

Lo scandalo arbitri e VAR si allarga: arriva una nuova denuncia che vede altri fischietti invischiati in partite truccate.

Il servizio de Le Iene andato in onda martedì sera dove un arbitro di Serie A, preferendo mantenere l’anonimato, ha lanciato gravi accuse nei confronti del sistema arbitrale, gettando ombre sull’AIA e sul suo operato, oltre che sul VAR, ha sollevato un gran polverone.

Scandalo arbitri e VAR: arriva la denuncia, gare truccate e fischietti coinvolti
Arbitri e VAR nella bufera: arriva la denuncia per partite truccate (LaPresse) – ControCalcio.com

L’AIA ha subito risposto negando le accuse ed indicando tale arbitro a mostrare prove concrete nelle sedi competenti, ma la sensazione è che nelle prossime settimane la situazione potrebbe farsi ancora più tesa. Il calcio italiano, per l’ennesima volta, resta con il fiato sospeso in attesa di capire se rischia di essere travolto da un nuovo scandalo dal quale difficilmente potrebbe uscirne indenne.

Uno scandalo, però, che sembra destinato ad allargarsi e coinvolgere non solo arbitri italiani, ma anche stranieri. Per tutto il mondo arbitrale, infatti, è un periodo di grande difficoltà e ci sono state molte proteste anche in Spagna dove al Real Madrid è stato convalidato il gol di Vinicius contro l’Almeria, nonostante il brasiliano abbia toccato il pallone con il braccio.

Ma nel mirino non ci sono solo partite ufficiali, ma anche gare amichevoli che sono quelle più a rischio. E riguardo quest’ultime è arrivata una pesante denuncia da parte di Francesco Baranca, consulente di Sport Integrity Team, che ha rivelato come siano state truccate delle amichevoli e ci sarebbero degli arbitri coinvolti.

Scandalo arbitri, spuntano amichevoli truccate: la denuncia di Baranca

Il mondo arbitrale rischia di essere travolto da uno scandalo senza precedenti e ciò non riguarda solo l’Italia, ma anche l’estero. Secondo quanto denunciato dal consulente di Sport Integrity Team all’AGIMEG, infatti, molte partite amichevoli disputate da club del nord e dell’est-Europa sarebbero state truccate a causa di errori arbitrali evidenti che hanno condizionato il risultato finale.

Baranca ha espresso tutta la sua sorpresa per il fatto che gli operatori di gioco inseriscano queste gare nel loro palinsesto, andando ad aiutare i fixers, ovvero coloro che lavorano nell’ombra per truccare le gare. Il consulente di Sport Integrity ha poi sottolineato come la situazione sia davvero assurda e che è allucinante il mancato intervento delle istituzioni competenti.

Amichevoli truccate e arbitri coinvolti: la denuncia di Baranca
Baranca denuncia amichevoli truccate: coinvolti gli arbitri (LaPresse) – ControCalcio.com

Per combattere questo fenomeno, Baranca ha infine proposto due soluzioni: “Innanzitutto, spero che i provider smettano di offrire tali eventi nei propri palinsesti. In secondo luogo mi aspetto una presa di coscienza delle varie federazioni in modo da porre dei limiti questo fenomeno” ha dichiarato, sperando che le sue parole vengano ascoltate.

Una denuncia importante quella del consulente di Sport Integrity Team che ha fatto capire come in questa situazione siano club e tifosi a rimetterci. Il problema arbitrale è più grosso di quello che sembra e pare proprio che questa grande e pericolosa bolla stia ormai per scoppiare e ciò potrebbe avere delle conseguenze gigantesche

 

Impostazioni privacy