Esonero Pioli, Conte dice no: il sostituto arriva dalla Nazionale

Pronta una rivoluzione in casa Milan con Stefano Pioli che sarà esonerato a fine stagione per un nuovo allenatore che arriverebbe per guidare la squadra rossonera.

Importanti notizie che arrivano in queste ultime ore riguardo la mossa che sarà fatta dal Milan in estate con un cambio allenatore e Pioli che può essere esonerato per fare spazio ad un sostituto. E’ già caccia al nuovo tecnico da parte della dirigenza rossonera con anche lo stesso Zlatan Ibrahimovic che può ora pensare di dare una svolta al suo nuovo incarico da quando è arrivato al Milan. Perché c’è un forte legame con Pioli, ma gli ultimi due anni sono stati deludenti e per questo motivo c’è la possibilità di cambiare tutto approfittando della lista di allenatori liberi.

Il Milan lavora per trovare il sostituto di Pioli
Stefano Pioli è sempre più in bilico, soprattutto per la prossima stagione (LaPresse) – controcalcio.com

Ci sono delle novità che riguardano la scelta della società per la panchina del Milan con Pioli che sarà licenziato al termine della stagione per fare spazio ad un nuovo allenatore. L’attuale tecnico ha un contratto con i rossoneri fino al 2025, ma può terminare in anticipo la sua esperienza in rossonero, quasi sicuramente andrà così visto quello che è accaduto in queste ultime annate. Lo scorso anno solo una penalizzazione alla Juve ha evitato il 5 posto ai rossoneri l’anno dopo lo scudetto. Quest’anno, invece, la lotta al campionato sembra già terminata dopo pochi mesi con una distanza notevole.

Esonero Pioli: il Milan ha scelto il sostituto

Decisione del Milan che ha già deciso di cambiare allenatore e sarà esonerato Pioli. Perché il tecnico rossonero non ha soddisfatto in queste ultime due stagioni e quest’anno non resta che l’Europa League al Milan dopo una retrocessione in Champions. Ci sono ora delle novità importanti che riguardano la scelta che può fare il club rossonero pronto a cambiare tutto.

Nagelsmann torna in Champions
Ex Bayern, Julian Nagelsmann pronto a una nuova sfida col Milan (ansa foto) – controcalcio.com

Il Milan può esonerare Pioli e scegliere come nuovo allenatore uno tra Julian Nagelsmann, Antonio Conte o Thiago Motta per il futuro. La scelta principale della società americana di RedBird porta proprio all’ex Juve e Inter, ma Antonio potrebbe avere altri progetti per il suo futuro e si prende tempo. Per questo motivo il Milan non vuole farsi trovare impreparato.

Con il no di Conte il Milan punterà dritto su Julian Nagelsmann per la panchina post Pioli. Attualmente il giovane allenatore tedesco è il commissario tecnico della Germania con cui si lascerà dopo gli Europei in estate e sarà libero di poter firmare in quel caso col Milan. L’ultima scelta porta a Thiago Motta.

Impostazioni privacy