Ritorno clamoroso, ma non alla Juve: pazzesco Conte

Antonio Conte al centro di un clamoroso ritorno nel mese di giugno: altro che Juve, l’ex Ct può sorprendere tutti

È passato quasi un anno dall’ultima presenza in panchina di Antonio Conte. Il tecnico pugliese, dopo l’amara esperienza in Premier League alla guida del Tottenham, non è ancora tornato nel grande calcio. Il suo nome, però, oggi più che mai si fa forte soprattutto per le grandi squadre di Serie A.

Conte e il clamoroso ritorno: niente Juventus
Addio Juve: il ritorno di Conte è una sorpresa (LaPresse) – Controcalcio.com

Un allenatore carismatico come pochi, in grado di costruire un ciclo vincente e portare a nuovi successi. Non sono mancati gli accostamenti alla Juventus, suo storico club col quale prima da calciatore e poi da allenatore è stato in grado di vincere tutto o quasi. A Torino, dopo il suo addio e l’approdo ai rivali dell’Inter, la stima è rimasta quasi del tutto intatta.

Un tecnico tra i migliori d’Europa che, tuttavia, nel suo prossimo futuro non tornerà a guidare il club di Torino. La Juventus, infatti, sembra avere ben altri piani per continuare sulla via di successo ed aprire un nuovo ciclo vincente. Non è infatti da escludere che alla fine Massimiliano Allegri rimanga in bianconero e rinnovi il contratto attualmente in scadenza fino al 30 giugno 2025.

L’alternativa di lusso, però, non è Conte bensì Thiago Motta che sta mostrando grandi qualità sulla panchina del Bologna. Non sembrano destinate ad essere prese in considerazioni le ipotesi legate a Roma e Napoli, due piazze importantissime a dispetto dei progetti tecnici evidentemente non ritenuti all’altezza delle aspettative dell’ex Commissario tecnico.

Altro che Juve: clamoroso ritorno di Conte

Ed il Milan? I rossoneri sono praticamente certi dell’addio di Stefano Pioli, dopo mesi assai deludenti e la voglia di cambiare per tentare di rilanciare il progetto disegnato da Gerry Cardinale. Nonostante Conte piaccia e non poco, alla fine il nome in pole sarebbe quello di Thiago Motta: in tal senso il duello con la Juve sarebbe dietro l’angolo.

Conte e il clamoroso ritorno: niente Juventus
Pazzesco Conte: addio Juve, sì al clamoroso ritorno (LaPresse) – Controcalcio.com

Conte vuole tornare subito, a giugno, ad allenare una grande del nostro calcio. E con grande sorpresa di molti potrebbe essere l’Inter, attualmente affidata nelle sapienti mani di Simone Inzaghi. L’allenatore piacentino è in scadenza il 30 giugno 2025 e nell’eventualità che l’assalto allo Scudetto possa fallire clamorosamente, allora il nome di Conte potrebbe tornare a galla nei piani di Beppe Marotta.

L’amministratore delegato nerazzurro scelse già Conte ai tempi di Torino e non è affatto detto che una nuova esperienza alla guida dell’Inter possa diventare un’opzione assai concreta nel futuro del tecnico salentino.

Impostazioni privacy