Arabia, altri problemi per Ronaldo: il club rescinde

All’età di 38 anni sembra continuare a dimostrare di essere una macchina, eppure ora arriva la brutta notizia dell’infortunio di Cristiano Ronaldo che si è fatto male.

Arrivano i primi aggiornamenti alla notizia del ko del campione portoghese, perché ora ci sono nuove notizie in merito a quello che è accaduto e alle decisione a sorpresa che avrebbe preso la squadra dell’Arabia Saudita proprietaria del cartellino del giocatore. Adesso c’è la conferma anche riguardo quelli che saranno i tempi di recupero che terranno fuori a lungo Cristiano Ronaldo dopo l’infortunio. Perché ora il campione portoghese dovrà stare a riposo e non potrà scendere in campo al fianco dei suoi compagni di squadra per le prossime partite. C’è anche una scelta molto particolare che è stata presa dal club di sua appartenenza dopo la notizia dell’infortunio.

Cristiano Ronaldo infortunio
Cristiano Ronaldo infortunio (fonte: © ANSA) – Controcalcio.com

La decisione è arrivata direttamente dalla società ed è stata resa in maniera ufficiale subito in queste ore, dopo la conferma dell’infortunio di CR7 che terrà lontano il giocatore dal campo per un po’ di tempo. Ci sono ora delle novità importanti al riguardo che possono portare anche a sviluppi decisivi in vista delle prossime settimane. La squadra spera di riavere il proprio campione a disposizione il prima possibile per cercare di affrontare al meglio le prossime gare.

Al Nassr: la mossa dopo l’infortunio di Ronaldo

Una decisione a sorpresa, ma che forse sembra anche logica. Perché dopo la notizia dell’infortunio di Cristiano Ronaldo sono state subito annullate le prossime partite dell’Al Nassr che aveva in programma amichevoli in Cina. Due le partite previste in Cina per domani e domenica prossima che non si giocheranno ora a causa dell’infortunio del fuoriclasse portoghese che dovrà stare fuori diverso tempo. In 22 anni di carriera il calciatore non ha quasi mai avuto infortuni, soprattutto a livello muscolari, ora a 38 anni è costretto a fermarsi la macchina da gol.

Impresa per Cristiano Ronaldo
L’asso portoghese punta a segnare mille gol (ansa foto) – controcalcio.com

24 gol e 11 assist in stagione al momento in 25 partite e non ha intenzione di fermarsi. Ora però a fermarlo è stato un infortunio e Cristiano Ronaldo dovrà stare fermo diverso tempo prima di ritornare a disposizione dell’Al Nassr. Per fortuna in questo periodo erano in programma solo amichevoli, visto che il campionato è fermo e riprenderà dal mese di febbraio. La speranza del club saudita è di riavere a disposizione il giocatore per la prossima partita del 14 febbraio, quando si affronterà l’Al Feiha in Champions League asiatica.

Intanto, l’ex Juve e Real Madrid è fermo e ha fatto saltare le prossime due amichevoli che erano in programma. Solo nelle prossime ore ci saranno novità riguardo il rientro e i tempi di recupero di Ronaldo dopo l’infortunio.

Impostazioni privacy