Il post De Rossi è già pronto: accordo Roma

La Roma guarda già oltre. Già deciso il successore di De Rossi: l’accordo è stato trovato. Il matrimonio è previsto in estate.

José Mourinho, ormai, è storia. La Roma è pronta a ripartire da Daniele De Rossi che, in queste ore, ha provveduto ad incontrare la squadra illustrando i propri principi di gioco. Il modulo tanto caro al mister originario di Setubal, ovvero il 3-5-2, finirà in soffitta in favore di un più offensivo 3-4-2-1 comprendente Paulo Dybala e Lorenzo Pellegrini alle spalle di Romelu Lukaku. Possibile, inoltre, l’arretramento del capitano nella linea mediana e l’inserimento di un’altra punta.

La Roma guarda al futuro
Daniele De Rossi deve rilanciare la Roma (LaPresse) – Controcalcio.com

 

Variabili che verranno analizzate dal nuovo allenatore, intenzionato a debuttare nel miglior modo possibile. Sabato il calendario prevede la gara casalinga contro il Verona reduce da una serie di cessioni importanti (Cyril Ngonge, Davide Faraoni, Isak Hien) ma anche dalla vittoria ottenuta ai danni dell’Empoli nell’ultimo turno di campionato.

Un’avversaria complicata da affrontare per De Rossi, chiamato ad invertire il trend negativo e ad avvicinarsi il più possibile alle zone nobili della classifica. La qualificazione alla prossima edizione della Champions League è possibile.

La Fiorentina quarta, infatti, è distante appena 5 punti. Per centrare l’obiettivo però, anche alla luce della folta concorrenza, i giallorossi dovranno inanellare una serie di risultati utili consecutivi ed evitare qualsiasi tipo di scivolone. In attesa, poi, di rinforzi e capire quale sarà il futuro di alcuni componenti dell’attuale gruppo.

Renato Sanches, impiegato con il contagocce finora a causa dei tanti infortuni subiti, tornerà al Paris Saint Germain che lo smisterà poi altrove. Leonardo Spinazzola, al quale non verrà rinnovato il contratto, continua invece a piacere molto all’Al-Shabab che già negli scorsi mesi lo aveva tentato.

Roma, il futuro è già qua: accordo con il sostituto di De Rossi

La strategia è chiara: fino al termine della stagione si andrà avanti sotto la guida di De Rossi, provando a cogliere il maggior numero di soddisfazioni. Poi, in estate, i Friedkin apriranno una nuova pagina della storia capitolina. Difficile che “Capitan Futuro” ne faccia parte: l’accordo tra le parti scade a giugno e gli imprenditori statunitensi intendono affidare la panchina ad un allenatore di maggiore esperienza. Il preferito, in tal senso, risponde al nome di Antonio Conte che ha dato la propria disponibilità a sedersi sulla panchina romanista.

La Roma guarda al futuro
Antonio Conte può sostituire De Rossi in estate (LaPresse) – Controcalcio.com

 

L’intesa è stata trovata. Per pensare al futuro, in ogni caso, c’è tempo. Ora il popolo giallorosso spera in una pronta rinascita della squadra e in un impatto positivo di De Rossi.

Impostazioni privacy