Dalla Juve all’Inter, è tutto fatto: accordo UFFICIALE

Decisione presa da parte del giocatore che ha deciso di vestire nerazzurro: firma fino al 2028 e annuncio ufficiale.

Al giro di boa i valori si sono delineati, lo scudetto appare ancora adesso affare esclusivamente di Juventus e Inter mentre il Milan dovrebbe riuscire a confermarsi tra le italiane partecipanti alla prossima Champions League. Massima incertezza invece per quanto riguarda il quarto posto, e forse anche il quinto, ultimo valevole per accedere alla prossima fase a gironi della competizione per club più prestigiosa d’Europa.

Inter e Juventus, annuncio ufficiale
Inter e Juventus in trattativa, decisione presa (Ansa) – Controcalcio.com

 

Testa a testa che durerà ancora per molto quello tra i bianconeri e nerazzurri che presto torneranno anche a misurarsi sul terreno di gioco. Il match comunemente noto come Derby d’Italia si giocherà a San Siro il prossimo 4 febbraio e sarà una gara di assolutamente importanza per quanto riguarda l’assegnazione dello scudetto.

Insomma, duello a trecentosessanta gradi per le due big del Nord che sembrano tornate a contendersi anche più di qualche nome sul mercato. Proprio di recente il nome caldo ha voluto mettere a tacere le voci sul proprio conto annunciando in maniera ufficiale quello che sarà il suo prossimo club. Dopo un lungo corteggiamento la firma è finalmente arrivata, sarà nerazzurro.

Serie A, futuro deciso: c’è l’annuncio ufficiale

Il gioiello del futuro targato Serie A si chiama Giorgio Scalvini, difensore dell’Atalanta, che ha deciso di rompere gli indugi e di scegliere la squadra del suo cuore: nulla da fare per la Vecchia Signora e per il Biscione che faranno meglio a riversare le loro attenzioni su altri profili. Rinnovo contrattuale con la Dea per il classe 2003 originario della provincia di Brescia che ha fatto della compagine nerazzurra la sua seconda casa.

Serie A, Scalvini ha firmato
Futuro deciso, Scalvini ha firmato (LaPresse) – Controcalcio.com

 

Firma fino al 2028, l’Atalanta ha deciso così di blindarlo una volta per tutte, per Scalvini che aveva chiesto il rinnovo e alla fine è stato accontentato. Il difensore è già un veterano del campionato nonostante la giovanissima età e le buone prestazioni gli hanno anche permesso di diventare una preziosa pedina persino per la Nazionale.

In estate, salvo colpi di scena, sarà uno degli azzurri chiamato a difendere il titolo di campione d’Europa in carica. Obiettivo conferma per l’Italia e per lui che vorrà sfruttare la vetrina per farsi apprezzare anche dal resto d’Europa, cosa che alcuni top club europei hanno già cominciato a fare. La cosa certa è che, visto il rinnovo, se vorranno il suo cartellino dovranno bussare alle porte della Dea con soldi pesanti.

Impostazioni privacy