Non vogliono più Mourinho: gli resta soltanto una panchina

Il futuro di José Mourinho è ancora tutto da scrivere. Il tecnico portoghese è prossimo alla scadenza con la Roma ma tutto può accadere

Rebus Mourinho. Il tecnico portoghese, nelle ultime ore al centro dell’ennesima crociata contro la classe arbitrale italiana, non ha ancora ben chiaro cosa gli riserverà il futuro. Il contratto che lo vincola alla Roma scadrà a giugno del 2024 e a quanto pare, diversamente da qualche giorno fa, sarebbero in rialzo le chance di un rinnovo con i giallorossi.

Mourinho in bilico
Josè Mourinho non ha ancora deciso il suo futuro (LaPresse)- Controcalcio.com

 

La presa di posizione del presidente Dan Friedkin schieratosi apertamente al fianco dello Special One nella polemica con i vertici dell’AIA avrebbe avuto come conseguenza diretta un consistente riavvicinamento tra le parti. È presto per parlare di un prolungamento sicuro tra la Roma e Mourinho, ma di certo il clima tra club e allenatore è cambiato.

C’è un altro elemento che potrebbe far pendere l’ago della bilancia a favore della permanenza nella Capitale del ‘mago’ di Setubal. Le sirene che fino a qualche giorno fa risuonavano con insistenza dall’Arabia Saudita sembrano affievolirsi con il passare del tempo. È arcinoto che il club dell’Al Hilal avesse messo in atto la scorsa estate un pressing quasi ossessivo nei confronti di Mourinho per convincerlo ad approdare a Riad.

Mourinho, si smorza l’interesse dall’Arabia Saudita? Resta ancora una squadra ma…

A sorpresa però proprio l’Al Hilal avrebbe deciso di ritirare l’offerta presentata al tecnico giallorosso: i buoni risultati ottenuti di recente con in sella l’attuale allenatore, il connazionale di Mourinho Jorge Jesus, avrebbero persuaso la dirigenza del club saudita a proseguire con l’ex tecnico del Benfica. Per ora dunque l’opzione Al Hilal è sfumata e anche per questo, forse, lo Special One sarebbe sempre più propenso a prolungare il suo rapporto con la Capitale.

Mourinho Arabia Saudita
Il futuro di Mourinho è un rebus (LaPresse) Controcalcio.com

Resterebbe in piedi la proposta dell’Al Ahli che non sembra però esercitare una grande attrazione sull’allenatore lusitano. Un altro motivo che spinge Mourinho a cercare una nuova intesa con la Roma. E a tal proposito c’è chi avanza l’ipotesi di un possibile accordo tra le parti entro la fine dell’anno.

Sarebbe questo il regalo che il presidente Dan Friedkin vuole confezionare per i tifosi romanisti in vista del 2024. Il rinnovo di Mourinho verrebbe accolto con grande entusiasmo dai sostenitori giallorossi, le cui recenti manifestazioni d’affetto nei confronti dell’ex tecnico di Chelsea, Inter e Real Madrid sono un segnale inequivocabile.

Impostazioni privacy