Colpo Juve, l’annuncio: “Il Bayern si è mosso troppo tardi”

La Juve ha messo a segno un gran colpo sul calciomercato: spunta il retroscena sulle intenzioni del Bayern Monaco. Ecco come sono andate le cose

Le strade di Juve e Bayern si sono spesso intrecciate sul calciomercato, perché i due club avevano obiettivi comuni, per cessioni e acquisti dall’una o dall’altra, o semplicemente per tenere vivi i contatti.

Gran colpo Juve: ecco il retroscena sul Bayern
Massimiliano Allegri può sorridere: la Juve ha fatto un gran colpo (ansafoto) – controcalcio.com

Sta di fatto che spesso si contendono alcuni dei migliori talenti in circolazione, e non solo quando sono già affermati o sono pronti a sbarcare da protagonisti sulla scena europea. In realtà, è successo anche Kenan Yildiz, il gioiello classe 2005 che piace tanto a Massimiliano Allegri e che risponde sempre in maniera positiva quando viene chiamato in causa. Parliamo di un ragazzo dalla tecnica sopraffina e che può maturare molto in maglia bianconera, fino a diventare un protagonista assoluto dei prossimi anni. La Vecchia Signora è sempre più soddisfatta della sua crescita e ha intenzione di concedergli sempre più spazio, ma se il suo talento dovesse sbocciare definitivamente sbocciare, aumenterebbero i rimpianti per il Bayern Monaco. A rivelare il motivo è stato lo stesso calciatore.

Yildiz vuota il sacco: dal passato al Bayern alla scelta della Juventus

L’amore con il club torinese è sbocciato e ora il calciatore sembra felice nel prestigioso club italiano. L’esperienza con il Bayern Monaco, però, poteva precludergli il passaggio in bianconero, ma non è andata così.

Gran colpo Juve: ecco il retroscena sul Bayern
Kenan Yildiz ha svelato il retroscena sull’addio al Bayern Monaco e la scelta della Juve (ansafoto) – controcalcio.com

Il retroscena sul suo passato l’ha svelato proprio il talento ai microfoni della ‘Bild’: “I dirigenti del Bayern si sono mossi con il mio entourage troppo tardi, per quanto fossero intenzionati a trattenermi”, ha detto. Ma non ha parlato solo di come siano andate davvero le cose in Baviera. Il classe 2005 ha sottolineato infatti, quanto sia felice alla Juve e di aver apprezzato il progetto che il club piemontese ha prospettato per lui, definendolo come il ‘migliore in assoluto’. Ora la sua crescita è stabile, tanto da poter restare stabilmente nel giro della prima squadra e potersi allenare costantemente con campioni come Vlahovic e Chiesa che prima poteva solo seguire in televisione. Madama in lui ci crede, e tanto, soprattutto è pronta a supportarlo nel suo percorso e sperando che la sua crescita non si fermi sul più bello. E così il Bayern potrebbe anche mangiarsi le mani per esserselo lasciato sfuggire.

Impostazioni privacy