Milan, via Theo Hernandez nel 2024: già pronto l’erede sulla sinistra

La gara di stasera è stata quasi una prova generale per la partenza di Theo Hernandez, il Milan ha già in mano il suo sostituto.

Era squalificato per il big match Theo Hernandez, ma potrebbe essere questo un vuoto che sarà ripetuto dai rossoneri, anche in vista del 2024. La necessità di fare cassa potrebbe spingere la società a fare una plusvalenza corposa, bloccando già il nuovo esterno mancino del futuro.

Hernandez via dal Milan
Il francese pronto ora all’addio ai rossoneri (ansa foto) – controcalcio.com

La gara di stasera ha dimostrato un dato di fatto, al di là del risultato maturato in campo. L’assenza di Theo Hernandez ha un certo peso in campo, soprattutto se non c’è un elemento di pari livello a sostituirlo sulla zona mancina del campo.

Scatti e gol pesanti sono all’ordine del giorno per il francese, pronto per una nuova sfida dopo Euro2024. L’edizione continentale aprirà nuovi orizzonti, i rossoneri sono già ben consapevoli come sarà il momento giusto per incassare, reinvestendo il giusto sul nuovo esterno mancino.

Liga in pole, via Hernandez arriva un altro esterno

Il campionato spagnolo diventa una sorta di giro concentrico per il mercato rossonero. Soprattutto negli ultimi anni quello della Liga è stato un mercato di riferimento, non mancherà occasione di ripetere qualche affare con le big iberiche. Intanto in uscita, Hernandez vicino al ritorno al Real, l’opzione sembra essere ancora in pole, ma ci vorrà comunque l’estate del 2024 per mettere a punto tutti i dettagli. E i rossoneri andrebbero direttamente su un altro talento dalla Liga, pescando così Miranda dal Betis al Milan o Alonso dal Barcellona.

Arriva il sostituto di Hernandez
Alonso ex Fiorentina potrebbe tornare in Italia (ansa foto) – controcalcio.com

 

Quest’ultimo è un’opzione interessante da vagliare, una ipotesi che matura dalla sua esperienza italiana con la Fiorentina, conosce già la Serie A e per gennaio sarebbe pronto. Marcos Alonso sta risalendo nel gradimento, sarebbe la soluzione ideale pronta già a gennaio e con il Barcellona che lo lascerebbe partire per liberare l’ingaggio degli ultimi sei mesi.

Juan Miranda è un esterno del 2000 pronto ormai per un grande club, nelle gare del torneo spagnolo sta dimostrando il suo valore e attende ora una chiamata finale per il salto di qualità. Il meccanismo è a incastri, i rossoneri sanno di poter compiere un’operazione futura sostenibile. Si rimetterà in circolo parte dell’incasso che sarà ottenuto con la cessione di Hernandez, dolorosa ma forse anche necessaria per incamerare un’altra ottima plusvalenza.

70 milioni per Hernandez al Real, il bis del francese con i blancos ha così un prezzo importante, dopo che dal Milan qualche stagione fa avevano incassato una ventina di milioni. Ottima plusvalenza da incamerare e opzioni duplici per Alonso o Miranda: averli subito, con Miranda al Milan per cinque milioni a gennaio o addirittura a costo zero per giugno, considerando come vadano in scadenza nel 2024.

Impostazioni privacy